Bastia, domenica l'intitolazione dello stadio a Carlo Degli Esposti - Tuttoggi

Bastia, domenica l’intitolazione dello stadio a Carlo Degli Esposti

Redazione

Bastia, domenica l’intitolazione dello stadio a Carlo Degli Esposti

La cerimonia di intitolazione domenica alle 17 al termine della partita Bastia - Seravezza
Gio, 11/04/2019 - 10:54

Condividi su:


Bastia, domenica l’intitolazione dello stadio a Carlo Degli Esposti

Si terrà domenica 14 aprile, alle ore 17.00, l’intitolazione dello Stadio Comunale di Bastia Umbra a Carlo Degli Esposti. La cerimonia di intitolazione si terrà nel piazzale antistante l’ingresso (piazzale Bakunin), alle ore 17, al termine della partita Bastia – Seravezza.

Sono state invitate all’intitolazione le maggiori associazioni sportive utilizzatrici dell’impianto, in particolare saranno presenti i dirigenti e gli atleti della Società “Bastia Calcio 1924” e della Società “Ultimi Calci”, organizzatori di vari tornei over 40.

A seguire, un breve  profilo della carriera sportiva di Carlo Degli Esposti, redatto da Armando Lillocci.

Nato a Bastia Umbra il 14 aprile 1943, Carlino, così lo chiamavano gli amici, si appassiona da piccolissimo al gioco del calcio distinguendosi non solo per le doti tecniche, ma anche e soprattutto per la sua combattività. Esordisce in prima squadra nella stagione 1961-62 e indossa ininterrottamente la maglia del Bastia per 10 stagioni conquistando i galloni di capitano e divenendo la nostra bandiera da sventolare con orgoglio in tutti i campi della regione. Nel 1971 il Bastia calcio entra in crisi e Carlo emigra andando prima all’Angelana, dove ha la soddisfazione di giocare in Serie D, e poi al Todi. Il suo cuore, però, è tutto per la squadra della sua città e, quando a Bastia viene rifondata la società sotto la spinta di un Presidente appassionato come Marcello Broccatelli, Carlo rinunciando a qualsiasi vantaggio economico decide di tornare a spendere ogni sua energia per tenere sempre alto il prestigio del vessillo biancorosso, lottando su ogni pallone come solo lui era capace di fare.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!