Arrivano 20 nuovi vigili del fuoco in Umbria, finalmente a Norcia il distaccamento permanente - Tuttoggi

Arrivano 20 nuovi vigili del fuoco in Umbria, finalmente a Norcia il distaccamento permanente

Sara Fratepietro

Arrivano 20 nuovi vigili del fuoco in Umbria, finalmente a Norcia il distaccamento permanente

Mar, 25/05/2021 - 15:30

Condividi su:


Dopo anni di promesse e polemiche, sta per diventare realtà il distaccamento permanente dei vigili del fuoco di Norcia. Venerdì incontro operativo

Dopo anni di promesse e polemiche, sta per diventare realtà il distaccamento permanente dei vigili del fuoco di Norcia. Questo grazie all’arrivo nei prossimi giorni in Umbria di 20 nuovi pompieri, una parte dei quali sarà destinata appunto alla Valnerina.

Giovedì 27 maggio a Perugia arriveranno 17 nuovi vigili del fuoco – fa sapere il segretario provinciale della Uilpa Vvf, Filippo Ferdinandi – ed altri 3 ne arriveranno il 5 giugno. Una parte del personale sarà destinata dunque alla sede provvisoria nella zona industriale di Norcia, aperta all’indomani del terremoto del 2016 e costata circa 300mila euro. In attesa della realizzazione della sede definitiva, prevista a Serravalle (ma per la quale i tempi non sono brevissimi).

Vigili del fuoco permanenti tornano a Norcia, venerdì incontro operativo

Proprio per parlare della sede permanente dei vigili del fuoco di Norcia si terrà un incontro in videoconferenza venerdì tra le organizzazioni sindacali ed il comandante provinciale dei vigili del fuoco Michele Zappia. Oltre all’avvio dell’iter per realizzare la nuova sede in Valnerina, si discuteranno anche “le modalità per una immediata attivazione di un presidio giornaliero per il soccorso tecnico urgente con personale permanente, da ubicare nell’attuale sede di Norcia”. I vigili del fuoco permanenti, infatti, avevano lasciato la città di San Benedetto alla fine del 2019.

I dibattiti e poi due anni di silenzi

La questione di un distaccamento permanente dei vigili del fuoco a Norcia (dove è storica ed importantissima la presenza dei vigili del fuoco volontari) tiene banco da tempo ormai. Con gli impegni e le promesse dei passati sottosegretari umbri al ministero dell’Interno: Gianpiero Bocci prima e Stefano Candiani poi. Che hanno cercato di tenere in piedi un delicato equilibrio tra pompieri permanenti e volontari, senza però arrivare a nessuna soluzione. Per due anni, poi, il silenzio.

Ora, finalmente, sembra che la quadra sia stata trovata, grazie anche alle interlocuzioni tra la Uil e l’attuale sottosegretario Carlo Sibilia (con l’impegno messo in campo pure dal consigliere regionale nursino Vincenzo Bianconi).

La soddisfazione di “Noi per Norcia”

Ad esprimere soddisfazione è il gruppo consiliare di minoranza “Noi per Norcia”. “Dopo le nostre continue pressioni a tutti i livelli – evidenzia la minoranza consiliare – si sta sbloccando la questione relativa all’attivazione del distaccamento permanente dei Vigili del fuoco della Valnerina e mercoledì (posticipato a venerdì, ndr) è previsto un incontro operativo tra il Comando Provinciale di Perugia e le organizzazioni sindacali per l’invio del personale a Norcia in attesa della realizzazione della sede definitiva.

Mozioni e interrogazioni in Consiglio Comunale, continui solleciti operati dal gruppo consiliare di Noi per Norcia ai diversi livelli istituzionali hanno evitato che tramontasse il progetto di realizzare nella città di San Benedetto un distaccamento permanente dei Vigili del fuoco, strategico, per il futuro della nostra città e del nostro territorio oltre che una grande opportunità per tutto il comprensorio. Sono passati quattro anni da quando, con decreto del Ministero dell’Interno n. 1546 del 1 aprile 2017, è stato inserito, tra quelli permanenti, anche il distaccamento di Norcia al fine di garantire un sicuro miglioramento del servizio del soccorso pubblico nel territorio dell’Alta Valnerina.

Come consiglieri del gruppo ‘Noi per Norcia’ continueremo a monitorare costantemente gli sviluppi della vicenda perché siamo convinti che la presenza di questo prezioso presidio dello Stato significherebbe avere un adeguato dispiegamento di persone e mezzi per garantire la sicurezza dei residenti e dei turisti in  un territorio lontano dalle grandi vie di comunicazione ma di grande attrattiva turistica dal punto di vista naturalistico, culturale e spirituale.

Esprimiamo quindi la nostra soddisfazione per l’imminente incontro finalizzato all’immediata riattivazione di un presidio giornaliero per il soccorso urgente con personale permanente, ubicato nell’attuale sede di Norcia nonché per i passi in avanti compiuti per procedere nella progettazione, da parte del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, della nuova sede di servizio a Norcia – presso l’ex-mattatoio – e della sua effettiva realizzazione”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!