Anziana vessata e picchiata dal figlio, l'uomo arrestato e allontanato

Anziana vessata e picchiata dal figlio, l’uomo arrestato e allontanato

Redazione

Anziana vessata e picchiata dal figlio, l’uomo arrestato e allontanato

Gio, 15/09/2022 - 15:24

Condividi su:


La donna si è rivolta ai carabinieri dopo l'ultimo episodio in cui il figlio l'avrebbe minacciata con un coltello. Arrestato e poi liberato

Picchiata e minacciata dal figlio più volte, fino a quando non ha trovato il coraggio di denunciare i fatti ai carabinieri. Protagonista della triste vicenda, ora al vaglio della Procura della Repubblica di Spoleto, una donna di Todi che si è rivolta al 112 dopo che il figlio l’avrebbe minacciata di morte con un coltello. L’uomo è stato arrestato e poi, dopo la convalida, il gip lo ha rimesso in libertà disponendo l’allontanamento dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento alla madre.

L’anziana aveva chiamato i carabinieri qualche sera fa, dopo essere uscita di casa impaurita – ha raccontato ai militari dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Todi – per le minacce subite dal figlio.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo avrebbe maltrattato la madre, sottoponendola a sofferenze fisiche e morali, minacce e soprusi. Dall’esito investigativo è risultato che durante la convivenza l’uomo avrebbe aggredito anche fisicamente la madre, minacciandola di morte fino a procurargli lesioni personali giudicate guaribili in 10 giorni. Addirittura, in un precedente episodio, la donna sarebbe stata colpita con un pugno e sarebbe stata messa a soqquadro l’abitazione.

La notte dell’intervento dei carabinieri, in particolare, l’arrestato avrebbe usato un coltello e raggiunta la stanza dove dormiva l’anziana l’avrebbe minacciata di morte. A questo punto la madre, temendo per la sua vita, si era decisa a chiamare le forze dell’ordine temendo per la sua vita.

Le verifiche effettuate hanno evidenziato la sussistenza di un grave quadro indiziario a carico del soggetto che è stato tratto in arresto e, così come disposto dal pm di Spoleto, condotto in carcere fino all’udienza di convalida dopo la quale come detto per lui è stato disposto il divieto di avvicinamento alla madre.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!