Anticipo Lega Pro, al Perugia basta Sprocati allo scadere/ Salernitana sconfitta 1-0 - Tuttoggi

Anticipo Lega Pro, al Perugia basta Sprocati allo scadere/ Salernitana sconfitta 1-0

Redazione

Anticipo Lega Pro, al Perugia basta Sprocati allo scadere/ Salernitana sconfitta 1-0

Ven, 13/12/2013 - 22:59

Condividi su:


Anticipo serale di fuoco quello della sedicesima giornata di campionato di Lega Pro Prima Divisione girone B.

Prepartita – Dopo il rischio rinvio per nebbia e misure di sicurezza raddoppiate per i precedenti ”caldi” tra le tifoserie, al “Renato Curi” si gioca. Una curiosità: i tifosi salernitani avrebbero acquistato ben 130 tagliandi per la curva nord biancorossa; con questo espediente avrebbero poi cercato di entrare nel settore ospiti, la cui disponibilità era limitata per motivi di ordine pubblico.
La Partita – Primo tempo difficile per la squadra di Camplone, che subisce molto il pressing avversario. Una Salernitana attenta, e a tratti pericolosa, poco o nulla concede ai biancorossi, che in ogni tentativo di ripartenza sono bloccati dalla difesa avversaria. Al 15' si registra una punizione per la Salernitana dai 30 metri: calcia Tuia e palla deviata in angolo. Dieci minuti dopo, al 25', ancora Salernitana pericolosa sugli sviluppi di un calcio d'angolo e palla deviata nuovamente in angolo dalla difesa biancorossa. Finalmente, al 33', è il Perugia che tenta la ripartenza con Nicco per Eusepi che però non ci arriva. Poco dopo, al 35', è ancora Perugia, di nuovo sull’asse Nicco – Eusepi: il primo cerca in area con un colpo di testa il numero 9 biancorosso che, chiuso dalla difesa, serve nuovamente Nicco sul fondo ma il suo tiro viene anticipato da Piva che libera. Al 36' Salernitana ancora pericolosa con Gustavo di testa ma Koprivec para in due tempi. Il primo tempo finisce a reti bianche.
La ripresa vede, al 50', una punizione per il Perugia battuta da Moscati: la palla, respinta dalla difesa, ritorna in area e Nicco lascia partire il suo destro deviato, da un braccio di un difensore granata, tra le braccia del numero uno salernitano. L’arbitro non fischia il fallo in quanto l’arto è attaccato al corpo del difensore. Al 53’ occasione Salernitana con Perpetuini che tenta la conclusione centrale da fuori, palla alta sopra la traversa. Al 58’ ghiotta occasione per i biancorossi: Nicco dribbla due avversari e si porta in area, ma al momento del tiro si allunga troppo la palla e viene anticipato da Iannarilli che neutralizza. L’azione seguente vede Eusepi che, dal vertice destro dell’area, si gira e lascia partire un tiro che sfiora il palo e si perde sul fondo. Al 60’ ancora un presunto fallo di mano in area da parte della difesa granata, non segnalato dal direttore di gara che lascia proseguire. Al 74’ paura per la difesa biancorossa: su cross di Luciani si fa trovare ben posizionato in area Ginestra che tira a rete, Koprivec compie un vero e proprio miracolo e salva il risultato.
Il vantaggio del Perugia arriva all’81’: Sprocati, smarcato da uno splendido colpo di tacco di Eusepi,
infila Iannarilli di sinistro sul primo palo. La Salernitana, dopo la doccia fredda, ci prova al 90’ con una conclusione dal limite, Koprivec para coi pugni. Invece di reagire, i campani subiscono ancora e al 94’ arriva un’altra bellissima occasione per il Perugia: Mazzeo spara e il portiere respinge, prova ad arrivarci Eusepi ma Iannarelli è più lesto e blocca. E’ l’ultima azione della partita. Per i biancorossi arriva il primato di 6 vittorie consecutive e un primo posto sempre più saldo.

Tabellino
Perugia Koprivec, Conti, Comotto (69’ Sini), Vitofrancesco, Massoni, Scognamiglio, Insigne (46’ s.t. Sprocati), Nicco, Eusepi, Moscati (64’ Mazzeo), Fabinho. A disp: Stillo, Sini, Daffara, Mungo, Sprocati, Barison, Mazzeo. All. Camplone
Salernitana Iannarilli, Luciani, Piva, Montervino, Sbraga (83’ Mounard), Tuia, Capua, Perpetuini, Gustavo (69’ Ginestra), Mancini, Ricci. A disp: Berardi, Chirieletti, Molinari, Volpe, Ginestra, Foggia, Mounard. All. Perrone
Reti: 81’ Sprocati
Ammoniti: Capua, Montervino, Luciani, Piva (S)
Arbitro: Abisso di Palermo

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!