AMICI DELLA MUSICA: SABATO INAUGURAZIONE DELLE STAGIONE CON L'ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE - Tuttoggi.info

AMICI DELLA MUSICA: SABATO INAUGURAZIONE DELLE STAGIONE CON L'ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE

Redazione

AMICI DELLA MUSICA: SABATO INAUGURAZIONE DELLE STAGIONE CON L'ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE

Mar, 26/01/2010 - 18:08

Condividi su:


La musica che non si ferma, che si fa messaggio vitale verso nuove speranze. Il terribile terremoto dell'Aquila nell'aprile 2009 ha provato a fermarla. Ma non c'è riuscito. E così, pur tra le infinite difficoltà di chi si è trovato senza sede, senza spartiti e strumenti – perduti tra le macerie -, e anche senza casa, la musica ha ripreso a farsi sentire e l'Orchestra Sinfonica Abruzzese sarà l'eccezionale evento di apertura della Stagione Concertistica 2010 degli Amici della Musica di Foligno. “Un atto dovuto – dichiara la Presidente dell'Associazione folignate Ambretta Ciccolari-Micaldi -. Una scelta dalla straordinaria valenza artistica, ma dettata anche dalla volontà di esprimere il nostro appoggio e la solidarietà a chi sta vivendo momenti difficili”.

Un inizio di Stagione dal valore quindi fortemente simbolico, che chiama in causa sentimenti e situazioni vissute anche in Umbria qualche anno fa e che pure per questo sta creando grande attesa. Diretta dal Maestro Vittorio Antonellini, suo fondatore e direttore artistico, l'Orchestra inaugurerà il cartellone 2010 sabato 30 gennaio, all'Auditorium San Domenico, con inizio del concerto alle ore 21. Il programma sarà interamente dedicato ai classici viennesi: l'Ouverture da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, il virtuosistico Concerto per due clarinetti e orchestra in mi bemolle maggiore op. 35 di Franz Krommer, prolifico compositore moravo, e la grande Sinfonia in re maggiore n. 104 London di Franz Joseph Haydn, ultima delle 12 “sinfonie londinesi”.

Da poco più di un mese, l'Orchestra, che il terremoto aveva privato di propri spazi, ha di nuovo una sede nel Ridotto del Teatro Comunale dell'Aquila. Ciò non vuol dire che la Sinfonica avesse interrotto la propria attività. È avvenuto certo, ma soltanto nei primissimi giorni dall'evento sismico, poi, grazie all'ospitalità del teatro Marrucino di Chieti, i suoi strumenti hanno ripreso a suonare. Non per niente, giunta al traguardo dei quaranta anni – è stata fondata nel 1970 – la Sinfonica si conferma come una delle formazioni più longeve e attive in Italia, tra l'altro compresa tra le 12 istituzioni concertistico orchestrali italiane riconosciute dallo Stato. Quindi, nonostante difficoltà di ogni tipo, direttore e musicisti (sono 40) hanno ripreso quasi subito il loro impegno nella diffusione del grande repertorio classico. Prestigiosi appuntamenti l'hanno infatti vista protagonista in questi mesi, dal concerto-evento al Colosseo al fianco di Andrea Bocelli trasmesso in diretta tv sulla RAI per la raccolta fondi a favore dei terremotati, fino a quello con il violinista Uto Ughi nella rassegna in omaggio alla città di Roma che ha richiamato un pubblico entusiasta e numerosissimo.

In un momento tanto critico per l'Abruzzo, la rinascita dell'Orchestra regionale, la rinascita della sua musica è uno dei modi possibili per tenere alta l'attenzione su una terra così duramente colpita, un esempio straordinario di speranza nel domani.

Per il concerto ci sarà prevendita nei giorni 29 e 30 gennaio presso la sede dell'Associazione Amici della Musica (Piazza Don Minzoni, 2) dalle ore 10.30 alle ore 12.30, e il giorno stesso del concerto all'Auditorium (0742 344563) dalle ore 19.00. (Ingressi: prezzo unico € 15 – ridotto € 10 – soci e giovani € 5)


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_foligno

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!