Aeroporto di Foligno, la Fondazione Carifol dona impianto di carburante

Aeroporto di Foligno, la Fondazione Carifol dona impianto di carburante

Dotazione strategica per lo sviluppo turisitico ed economico del territorio

share

Inaugurato questa mattina, all’aeroporto ‘Giorgio Franceschi’ di Foligno, il nuovo impianto di distribuzione carburante per aeromobili: una struttura fortemente voluta e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.

Alla cerimonia ufficiale del taglio del nastro, il sindaco di Foligno Nando Mismetti, lo stesso presidente della Fondazione Carifol Gaudenzio Bartolini e Roberto Vergari direttore centrale della vigilanza dell’Ente Nazionale Aviazione Civile.

Dopo l’inaugurazione della nuova Ss 77 ‘Val di Chienti’ la città di Foligno piazza così un altro tassello fondamentale per lo sviluppo infrastrutturale, economico e turistico del territorio.

“Sono una trentina le aziende che lavorano nel comparto aeronautico ed aver dotato il nostro aeroporto della stazione carburante non rappresenta soltanto un’opportunità in più sul fronte imprenditoriale ed occupazionale – ha rilevato Gaudenzio Bartolini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno – ma anche un’occasione strategica per il settore turistico ed il rilancio stesso dell’intera struttura che si candida così a diventare un punto di riferimento internazionale per l’avioturismo”.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’amministrazione comunale, dal palco della sala cerimonie, il sindaco Nando Mismetti ha infatti parlato di “altra inaugurazione storica dopo l’apertura della Foligno – Civitanova Marche”.

“Si aprono nuove, grandi opportunità che cambiano gli scenari futuri – ha dichiarato il primo cittadino – ora anche l’aeroporto ha tutte le carte in regola per un ruolo di primo piano come base logistica e strategica sull’asse Foligno Roma, verso i porti sull’Adriatico e nel più vasto comprensorio con l’area di Assisi”.

Concetto rilanciato dal rappresentante dell’Enac Roberto Vergari secondo il quale “molti turisti che volano in aereo programmano i viaggi in base alla disponibilità di stazione di carburante e questa struttura porterà senz’altro a risvolti positivi di crescita”.

“Queste operazioni rientrano nella mission stessa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno – ha concluso il presidente Bartolini – privilegiando in particolar modo quegli interventi che possano portare risultati concreti per l’aumento dell’occupazione nel territorio”.

 

share

Commenti

Stampa