Ad Assisi due piazze per i poliziotti caduti nell'adempimento del dovere - Tuttoggi

Ad Assisi due piazze per i poliziotti caduti nell’adempimento del dovere

Redazione

Ad Assisi due piazze per i poliziotti caduti nell’adempimento del dovere

Mar, 10/05/2022 - 10:31

Condividi su:


L'inaugurazione domani a Palazzo e Santa Maria, l’evento sarà presieduto dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Lamberto Giannini.

Mercoledì 11 maggio alle ore 11.00, presso la Sala della Conciliazione del Comune di Assisi, si terrà una cerimonia d’intitolazione di due piazze, una nella frazione di Palazzo e una a Santa Maria degli Angeli, la prima ai poliziotti vittime delle stragi di Via D’Amelio e Capaci; l’altra dedicata all’Assistente della Polizia di Stato Luca Benincasa, ucciso sul raccordo Perugia-Bettolle con numerosi colpi d’arma da fuoco esplosi da criminali in fuga dopo una rapina in banca, nel marzo 2002

L’evento sarà presieduto dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Lamberto Giannini.
Oltre al Sindaco di Assisi, Stefania Proietti, saranno presenti anche il Prefetto della Provincia di Perugia, Armando Gradone, il Questore, Giuseppe Bellassai, il Vescovo della Diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino e Foligno, Monsignor Domenico Sorrentino, i parenti delle vittime delle stragi di Via D’Amelio e di Capaci, i parenti dell’Assistente della Polizia di Stato, Luca Benincasa e le altre Autorità civili, militari e religiose.
Con questo gesto l’Amministrazione comunale di Assisi intende ricordare il sacrificio dei nove agenti della Polizia di Stato che sacrificarono la loro vita con passione e senso di giustizia per lo Stato, ponendo le basi per la diffusione di una nuova cultura della legalità, giunta fino ai giorni nostri. I caduti: Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo, Vito Schifani, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina e Luca Benincasa sono stati tutti insigniti della Medaglia d’Oro al Valor Civile per aver assolto il proprio compito con assoluta dedizione al dovere pur consapevoli dei gravi rischi a cui si esponevano.

Dopo la cerimonia in Comune, l’evento proseguirà nella frazione di Palazzo dove, nel piazzale ubicato all’angolo tra viale Michelangelo e via Don Mariano Dionigi, alla presenza degli alunni della Scuola “Don Lorenzo Milani”, il Capo della Polizia, il Sindaco, il Questore e i parenti dei caduti sveleranno la targa toponomastica e un leggio su cui verrà riportata, in sintesi, la storia del sacrificio degli agenti della Polizia di Stato, vittime delle stragi di Capaci e Via D’Amelio.

Al termine, tutte le Autorità si recheranno nella piazza adiacente alla traversa della centrale via San Bernardino da Siena, a Santa Maria degli Angeli, dove, analogamente alla cerimonia della frazione di Palazzo, alla presenza di una rappresentanza delle Scuole di Assisi, verrà svelata una targa in memoria dell’Assistente Capo Luca Benincasa.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!