Servizio civile, nelle aree terremotate bando per 240 giovani

Servizio civile, nelle aree terremotate bando per 240 giovani

La chiamata è rivolta agli under 28 che saranno impiegati in progetti per un anno | Retribuzione mensile di 433 euro

1.300 volontari di cui 240 in Umbria. E’ stato indetto, infatti, un nuovo concorso Servizio Civile per selezionare di giovani volontari da avviare nei progetti che saranno realizzati nelle aree terremotate del nostro Paese. I candidati selezionati potranno prendere parte a progetti attivati in vari ambiti, quali, ad esempio, l’assistenza, la protezione civile, l’educazione e promozione culturale.

IL BANDO

Si tratta per la maggior parte di iniziative organizzate dalla Croce Rossa Italiana o da associazioni, comuni e altri enti. Il bando è rivolto a giovani tra i 18 e i 28 anni, che saranno impiegati per un periodo di 12 mesi con una retribuzione mensile di 433,80 ero.

Personale Ata nelle scuole, bando anche in Umbria

Nel dettaglio, il concorso per Volontari Servizio Civile mette a bando, nell’ambito dei progetti ammessi a finanziamento, 1.298 posti, così distribuiti:

– n. 163 in Abruzzo;
– n. 279 nel Lazio;
– n. 616 nelle Marche;
– n. 240 in Umbria.

Le domande di partecipazione devono essere presentate, entro le ore 14  del 15 maggio. E’ possibile concorrere per uno solo dei progetti messi a concorso, consultabili attraverso la banca dati online disponibile sul portale web dedicato al servizio civile

Poste Italiane, a Perugia e a Terni servono portalettere

Per maggiori informazioni, consultare la versione integrale del bando per  Servizio Civile Nazionale 2017 per le aree terremotate e a visitare questa pagina, dalla quale è possibile prendere visione dettagliata di tutta la documentazione relativa alla procedura concorsuale.

Stampa