Biglietteria stazione chiusa nei week end | Comune chiede incontro a Trenitalia

Biglietteria stazione chiusa nei week end | Comune chiede incontro a Trenitalia

Contestato il provvedimento relativo allo scalo Fs di Orvieto | Vincenti: “Provvedimento incomprensibile che penalizza il territorio”

Biglietteria chiusa, senza nessun preavviso, nei fine settimana alla stazione ferroviaria di Orvieto scalo. Il provvedimento improvviso sta creando difficoltà tra gli utenti e viene contestata dallo stesso Comune, all’oscuro finora della decisione. Proprio a seguito del provvedimento di chiusura, nei fine settimana, del servizio di biglietteria presso lo scalo FS di Orvieto, l’Amministrazione comunale ha chiesto un incontro urgente alla Direzione Regionale di Trenitalia.

“Abbiamo già chiesto formalmente un incontro con la Direzione Regionale di Trenitalia – dichiara l’Assessore ai Trasporti e Mobilità, Andrea Vincenti – per conoscere intanto le ragioni di tale decisione, che da subito è stata causa di non poche difficoltà per i numerosi utenti del nostro scalo ferroviario, pendolari e turisti. Si tratta di un provvedimento incomprensibile, perché penalizza il nostro territorio che accoglie un’ampia popolazione, non solo di Orvieto, bensì di un più vasto bacino che si estende all’alto Lazio e alla bassa Toscana; tanto più sorprendente, se si considera che con il gruppo Ferrovie dello Stato la nostra città è impegnata su numerosi fronti ed ha attivato da tempo una proficua collaborazione con riguardo alla riqualificazione dello scalo ferroviario”.

“In ogni caso, quali che siano le ragioni di questo disservizio e fermo restando il dovuto rispetto nei confronti del gestore – conclude – l’Amministrazione Comunale di Orvieto farà quanto in suo potere per rivedere tale provvedimento, con il coinvolgimento di tutte le forze vive della città”.

Stampa