CCIAA Perugia, domani consultazione pubblica online sul P.I.D

CCIAA Perugia, domani consultazione pubblica online sul P.I.D

Sarà possibile partecipare e informarsi collegandosi al canale YouTube della Camera di commercio


In occasione della Settimana dell’Amministrazione Aperta, la   Camera di Commercio di Perugia   apre  una consultazione pubblica online sul P.I.D. – PUNTO IMPRESA DIGITALE.  Nella giornata di domani 7 febbraio sarà possibile partecipare e informarsi collegandosi al canale YouTube della Camera di commercio https://www.youtube.com/user/urpcciaapg,  dove verrà pubblicato un video informativo sul P.I.D. – Punto Impresa Digitale.

La discussione resterà aperta ai commenti del pubblico dalle ore 10 alle ore 12.

Insieme agli Innovation Hub e ai Competence Center, i 77 Punti Impresa Digitale delle Camere di Commercio italiane – e tra questi quello della Camera di Commercio di Perugia –  si dedicano alla diffusione della cultura e della pratica del digitale per le micro e piccole e medie imprese di tutti i settori economici, nel contesto del Piano nazionale Impresa 4.0.

I PID erogano un ventaglio di servizi quali: servizi di informazione (incentivi disponibili, servizi del network I4.0), attività di formazione (seminari e corsi su tecnologie abilitanti, cybersecurity…), incentivi a supporto delle spese per l’introduzione di innovazioni tecnologiche, servizi di digitalizzazione, assegnazione di voucher per formazione e consulenze, assistenza tecnica (valutazione del grado di maturità digitale), mentoring.

L’iniziativa della Camera di Commercio di Perugia per la II “Settimana dell’Amministrazione Aperta” rientra nel VIDEO WEBINAR TOUR organizzato da Unioncamere italiana per far conoscere alle imprese alcuni dei servizi digitali del sistema camerale.

La “Settimana dell’Amministrazione Aperta” nasce all’interno delle iniziative di open government avviate dal Dipartimento della Funzione Pubblica che, su proposta delle organizzazioni della società civile aderenti all’Open Government Forum, ha assunto l’impegno di promuoverla ogni anno, nell’ambito del terzo Piano d’Azione OGP.

Stampa