Ztl, varchi elettronici installati da mesi ma tutto tace "Ci dicano almeno data attivazione" - Tuttoggi

Ztl, varchi elettronici installati da mesi ma tutto tace “Ci dicano almeno data attivazione”

Davide Baccarini

Ztl, varchi elettronici installati da mesi ma tutto tace “Ci dicano almeno data attivazione”

Ven, 08/07/2022 - 13:12

Condividi su:


La Zona Traffico Limitato a Città di Castello è ancora un enigma, si è parlato di fase sperimentale ma non è stato fatto ancora nulla | Lignani (Castello Civica) "Necessità prioritaria anche partecipazione con cittadini e commercianti"

Ormai da mesi, nel centro storico tifernate, sono installati varchi elettronici (non funzionanti) con tanto di telecamere ma della nuova Ztl non si sa ancora nulla.

Si pensava che il sistema della Zona a Traffico Limitato – l’ultimo varco è stato installato ad aprile in via Sant’Antonio (nella foto) – potesse partire già prima dell’estate, in vista dei numerosi eventi in programma nel cuore della città, per lo meno in fase sperimentale. Invece ancora tutto tace e il Comune va avanti con ordinanze provvisorie di chiusura al traffico, anche per l’attesa Notte Fuscia di sabato 9 luglio.

Un “tentativo” di Ztl a Città di Castello era stato fatto anche nel recente passato, perfino con l’introduzione del “pilomat”, ad esempio in via Marconi, che oltre a complicare le procedure di accesso era poi naufragato comportando anche notevoli esborsi per le casse pubbliche.

Sull’argomento è intervenuto anche il capogruppo di Castello Civica Andrea Lignani Marchesani, che ha addirittura annunciato una interrogazione sul tema, sottolineando in primis che “l’accesso al centro storico deve compenetrare differenti esigenze, tenendo però presente la più importante e strategica che è quella di rilanciare vita associata, residenza e commercio all’interno della cinta muraria”.

La nuova regolamentazione, infatti, per il consigliere di opposizione deve essere anche “l’occasione per rivedere alcuni sensi di circolazione, alcuni dei quali sono palesemente insensati e complessi, primo fra tutti (non a caso) proprio quello in Via Marconi”. Altro punto importante è la “necessità prioritaria di avviare un percorso di partecipazione, coinvolgendo di fatto i principali interessati, residenti, soggetti economici e sociali e le competenti Commissioni consiliari“. Lignani, infine, chiede a sindaco e giunta un elemento fondamentale: “una data in cui sia approssimativamente fissato l’avvio dell’accesso al centro storico tramite varchi elettronici.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!