Verseggiando2015, Premio Silloge a Sangiovanni (Napoli), Modafferi (Reggio Calabria) vince con “Stagioni” - Tuttoggi

Verseggiando2015, Premio Silloge a Sangiovanni (Napoli), Modafferi (Reggio Calabria) vince con “Stagioni”

Redazione

Verseggiando2015, Premio Silloge a Sangiovanni (Napoli), Modafferi (Reggio Calabria) vince con “Stagioni”

Bececco e Campagnani elogiano organizzatori / Premiati 3 studenti di Spoleto e Trevi / Photogallery, Vd ascolta le poesie premiate
Mer, 13/05/2015 - 20:35

Condividi su:


Si è conclusa nei giorni scorsi a Spoleto la VI edizione del Premio internazionale di poesia “Verseggiando”, ideato e organizzato dalla professoressa Elisabetta Comastri, fin qui ospitato nell’ambito delle manifestazioni di Punto Eggi grazie alla proficua collaborazione con l’Associazione Amici di Eggi. Più di 600 le liriche che sono state sottoposte alla giuria composta, oltre che dalla Comastri (presidente), da Eva Cedroni, Roberto Gennaro, Michela Boccabella,  Vincenzo Russo, Silvia Sardini e Matteo Papin. Tra le autorità presenti alla cerimonia di premiazione il vice sindaco di Spoleto, professoressa Maria Elena Bececco, e l’assessore all’ambiente e viabilità, Vincenza Campagnani. Presenti anche molti dei  premiati di questa edizione che, a dispetto delle distanze (Rovigo, Bologna, Reggio Calabria e  Napoli) non hanno voluto mancare all’appuntamento, approfittando della cerimonia per far visita ai luoghi più belli della città del festival e dell’Umbria. Tutte le liriche sono state presentate al pubblico dalla splendida voce dell’attrice  Silvia Maria Garbini accompagnata per l’eccezione dal maestro Maurizio Chiani (chitarra). La giuria ha inoltre tributato una menzione speciale agli alunni della scuola elementare di Addis Abeba che avevano partecipato al concorso con una raccolta di poesie. Il vicesindaco Bececco, che a stento ha trattenuto l’emozione nell’ascoltare alcune poesie, specie quelle dei più giovani tanto erano belle, ha avuto parole di elogio nei confronti dell’organizzatrice del Premio “divenuto ormai un appuntamento tra i più importanti nel panorama dei concorsi letterari e che tanto prestigio dà a Spoleto”. Ai premiati, oltre alla consueta targa ricordo, è stato assegnato un premio in denaro e alcune preziose pubblicazioni donate dalla Regione dell’Umbria che, insieme al Comune, alla Provincia e alla Fondazione CaRiSpo, patrocinava l’evento.

I tre vincitori della sezione silloge, nella quale si è aggiudicato il primo posto il noto poeta napoletano Paolo Sangiovanni, hanno invece ricevuto 200 copie della pubblicazione che raccoglie i loro componimenti. Di seguito i vincitori delle 5 sezioni del concorso verseggiando. A margine del premio 5 pubblicazioni sono state donate anche ad alcuni tra i presenti del pubblico tramite sorteggio. Ai membri della Giuria è stata invece offerta una confezione di prodotti tipici locali donata dall’azienda agraria Ciarletti, “Agriturismo la Pintura” di Borgo Trevi.

Sezione A (dai 6 agli 11 anni): 1° classificato Federico Porcu di Spoleto con la poesia “Inverno“, 2° classificato Sofia Piernera Palmieri di Spoleto con “La lumaca veloce veloce“, 3° classificato Lorenzo Gennenzi di Spoleto con “Sul Lago“. Sezione B (dai 12 ai 14 anni): 1° classificato Maria Chiara Tramontana di Spoleto con “Profondamente“; 2° classificato Martina Umbrello di Catanzaro con “Ogni sera, da qualche parte…“, 3° classificato Penelope Ena di Spoleto con “Fuga“.  Sezione C (dai 15 ai 19 anni): 1° classificato Samuele Strati di Trevi con “Ho fatto un regalo ad un fiore“, 2° classificato Eleonora Patricolo di Spoleto con “Specchio“, 3° classificato Gulia Vannucchi di Viareggio con “Speranza“. Sezione D (adulti oltre i 19 anni): 1° classificato Roberto Modafferi di Reggio Calabria con “Stagioni“, 2° classificato Roberto Ragazzi di Trecenta (Rovigo) con “Arbeit macht frei“, 3° classificato Ilaria Cappottella di Baiano di Spoleto con “Sogno n. 4“. Sezione E (Silloge): 1° classificato Paolo Sangiovanni di Napoli con “Fine del manifesto Hollywoodiano“; 2° classificato Domenico Modafferi di Reggio Calabria con “La notte dell’annunciazione“, 3° classificato Claudia Piccinno di Bologna con “Ragnatele cremisi“.

Photogallery e video di Tuttoggi.info©

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!