Terni, per i Defunti auto invalidi non potranno entrare al cimitero | Salme 'irregolari' a rischio riesumazione - Tuttoggi

Terni, per i Defunti auto invalidi non potranno entrare al cimitero | Salme ‘irregolari’ a rischio riesumazione

Redazione

Terni, per i Defunti auto invalidi non potranno entrare al cimitero | Salme ‘irregolari’ a rischio riesumazione

Ven, 29/10/2021 - 17:52

Condividi su:


Commemorazione defunti, le regole di accesso al cimitero di Terni. Il Comune invita a rinnovare il canone decennale di inumazione

Per la ricorrenza della commemorazione dei defunti l’ufficio Gestione dei servizi cimiteriali del cimitero di Terni ha stabilito norme di accesso con divieti inerenti l’entrata delle auto e lo stop delle attività lavorative private. L’orario di apertura è dalle 9 alle 17.

Accesso vietato a disabili

Fino a martedì 2 novembre (compreso) sono vietate tutte le attività lavorative private ad esclusione di quelle concesse per eventuali spostamenti delle salme. Da lunedì 1 novembre a martedì 2 novembre è interdetto a chiunque, compresi i possessori di autorizzazione o contrassegno Invalidi l’accesso al cimitero con veicoli sia pubblici che privati.

Altri divieti

E’ inoltre vietato, in questi giorni come durante tutto l’arco dell’anno, apporre lumi di cera nei colombari e padiglioni loculi comunali. E’ proibito collocare vasi ed altri oggetti nei percorsi antistanti i loculi, asportare cera, fiori, ceste e corone.
Ancora, i bambini di età inferiore ai 14 anni non possono entrare senza la presenza di una persona adulta.

Regolare posizioni ‘scadute’

L’ufficio Gestione servizi cimiteriali, inoltre, invita i concessionari o gli aventi diritto di costruzioni cimiteriali che si trovano in stato di incuria o pericolanti, a mettersi in contatto quanto prima per programmare i necessari interventi di ripristino, pena la revoca della concessione. Relativamente ai campi di inumazione, si informa: coloro che hanno spoglie di congiunti riposte in sepolture prossime alla data di scadenza decennale debbono rivolgersi all’ufficio per presentare istanza di riconsegna dei resti provenienti dalla esumazione. Non ottemperando a tale disposizione, alla scadenza del decennio di inumazione, le salme saranno esumate d’ufficio ed i resti depositati nell’ossario comunale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!