Terni in lutto, si è spento don Gianni Colasanti

Terni in lutto, si è spento don Gianni Colasanti

Domani i funerali in cattedrale

share

All’alba del 6 maggio, dopo una lunga e grave malattia, all’età di 77 anni ha concluso la sua esistenza terrena mons. Gianni Colasanti, parroco in solidum della parrocchia di Santa Maria Assunta nella Cattedrale di Terni da 30 anni, cappellano di Sua Santità, canonico del Capitolo della Cattedrale di Terni.

Sacerdote esemplare, con una ricca e vasta preparazione culturale e dalla lucida intelligenza, ha effuso le sue grandi capacità di cuore e di mente nel mondo della cultura, della scuola e nell’apostolato parrocchiale. Si è dedicato alla educazione dei giovani, alla pastorale sociale e alla formazione dei laici. Molto conosciuto, stimato e amato in città per l’impegno in vari ambiti della vita ecclesiale, per essere stato presenza significativa e attenta per diverse generazioni, in particolare nell’ambito teologico-culturale come direttore dell’Istituto di Scienze religiose diocesano e dell’Istituto Leonino, insegnante di Dottrina sociale della chiesa all’istituto di Scienze religiose di Assisi, ed anche per essere stato lungamente insegnante di Filosofia e storia nei Licei della città. E’stato il riferimento di molte persone in ambito teologico e morale, apprezzato per la sua apertura critica ai problemi del mondo contemporaneo, si è fatto apprezzare da laicisti e cattolici.

Nel darne l’annuncio il Vescovo ed il capitolo della Cattedrale di Terni, esprimono sentimenti di profonda gratitudine al Signore per la testimonianza del suo servo buono e fedele

Mons. Gianni Colasanti era nato a Terni il 25 giugno 1940, ha svolto gli studi presso il seminario diocesano e poi in quello regionale di Assisi, ed è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1963 da mons. Giovanni Battista Dal Prà

Laureato in Teologia dogmatica e in Filosofia è stato insegnante di Filosofia nei Licei statali di Terni.

Appena ordinato sacerdote ha vissuto il suo ministero in diversi ambiti di apostolato: vicario parrocchiale a San Gabriele dell’addolorata di Terni dal 1966 al 1974, direttore dell’oratorio della cattedrale di Terni e segretario dell’ ufficio missionario, rettore della chiesa del Sacro Cuore immacolato di Maria a Campomicciolo. Nella Cattedrale di Terni ha svolto il suo ministero sacerdotale in diversi periodi e con diversi incarichi, da parroco in solidum a priore del capitolo della Cattedrale, dal 1995 al 2007, per divenire poi Camerlengo dello stesso Capitolo.

È stato vice cancelliere della diocesi dal 1963 al 1969. Ha svolto l’incarico di cappellano del lavoro dal 1966 al 1976 all’acciaieria e alla Fabbrica d’Armi. È stato assistente diocesano dell’azione Cattolica diocesana dal 1976 al 1995; assistente ecclesiastico dell’Unione giuristi cattolici, del Movimento ecclesiale impegno culturale (Meic) e consulente ecclesiastico del Centro italiano femminile (Cif); Delegato vescovile per l’Apostolato dei laici dal 1976 e membro del comitato degli orfani di guerra. Infine Vicario episcopale per il laicato dal 2001 al 2016.

A conclusione del percorso di docente negli istituti statali, gli è stato affidato l’incarico di dirigente scolastico dell’istituto Leonino, dal 2007 al 2014, e di vicepresidente della Pia fondazione autonoma “Mons. Vincenzo Tizzani” e di membro del consiglio di amministrazione e d’indirizzo.

I funerali si svolgeranno lunedì 7 maggio alle ore 15.30 nella Cattedrale di Terni.

share

Commenti

Stampa