Terni, Ermes Maiolica è morto | Bufala delle bufale, il ‘re’ festeggia il 1° aprile

Terni, Ermes Maiolica è morto | Bufala delle bufale, il ‘re’ festeggia il 1° aprile

Beffati giornali e telegiornali, il 2 aprile si ‘celebra’ il Fact checking day, giornata contro le bufale

share

Ermes Maiolica, al secolo Leonardo Piastrella, conosciuto come il ‘re delle bufale, ha perso la vita nel pomeriggio di oggi. Il 34enne, geniale e provocatorio maestro della bufala social, non è ruscito a superare le complicanze sopraggiunte in seguito a un intervento chirurgico al quale è stato sottoposto nel pomeriggio di oggi al “Santa Maria” di Terni.

È questa la clamorosa bufala delle bufale, con la quale Ermes Maiolica ha, ancora una volta, beffato giornali e televisioni che hanno creduto alla notizia creata ad arte da Leonardo; un selfie davanti a un reparto dell’ospedale cittadino che annunciava l’intervento, ermes-maiolica-ternil’invito agli amici di Facebook ad essergli vicino. Poi, attraverso profili falsi, Maiolica ha alimentato la bufala che, come tutte le sue ‘creazioni’ è diventata virale.

Tutto studiato nei minimi dettagli, con la coincidenza del primo aprile e, soprattutto, quella del 2 aprile, giornata Anti-bufale, anche detta Fact checking day.

In pochi minuti centinaia di messaggi di cordoglio hanno invaso la bacheca, ma anche giornali e telegiornali hanno abboccato alla falsa notizia. Ora aspettiamo il prossimo coup de theatre del ‘maestro’ per una resurrezione in grande stile.

Buon primo aprile, dal re delle bufale.

share

Commenti

Stampa