Divieti Covid, l'autocertificazione per le Feste: dove scaricarla e come compilarla

Divieti Covid, l’autocertificazione per le Feste: dove scaricarla e come compilarla

Redazione

Divieti Covid, l’autocertificazione per le Feste: dove scaricarla e come compilarla

Mer, 23/12/2020 - 10:30

Condividi su:


Divieti Covid, l’autocertificazione per le Feste: dove scaricarla e come compilarla

Le regole sul documento che giustifica gli spostamenti dal 24 dicembre al 6 gennaio | Sanzioni da 400 a mille euro per chi non rispetta i divieti

Il decreto Natale ha introdotto alcune deroghe ai divieti agli spostamenti. Il modulo dell’autocertificazione non cambia, ma alla terza voce “altri motivi ammessi dalle vigenti normative…” si possono aggiungere le cause che giustificano lo spostamento in base alle deroghe.

Spostamenti, scarica qui
l’autocertificazione del Ministero

Autocertificazione, come si compila per le feste

Per la compilazione generale dell’autocertificazione nulla cambia, si seguono le stesse regole.

Spostamenti, autocertificazioni, visite, feste:
gli ultimi chiarimenti del Governo

La novità più importante riguarda la zona rossa istituita in tutta Italia nei giorni festivi e prefestivi (24, 25, 26, 27 e 31 dicembre e 1°, 2, 3, 5 e 6 gennaio). In questi giorni sarà possibile, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone.
La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono.

Nel modello di autocertificazione va quindi barrato il terzo punto sulla causa dello spostamento (“altri motivi ammessi”) specificando che ci si reca a trovare un parente o un amico. Non va indicato il nome della persona da cui ci si reca, ma l’indirizzo.

Gli altri motivi per gli spostamenti

Restano i tre tradizionali motivi per giustificare lo spostamento nell’orario del coprifuoco (dalle 22 alle 5) o tra comuni e regioni nei giorni di fascia arancione e rossa: comprovate esigenze lavorative o di studio, motivi di salute (proprio o di una persona da assistere), altri motivi ammessi dalle vigenti normative, tra cui lo stato di necessità, ad esempio per fare la spesa o per portarla ad un familiare bisognoso o in difficoltà. Ovviamente i motivi di studio risulteranno molto limitati nei giorni di festa, così come le esigenze lavorative, per quelle categorie che tradizionalmente non svolgono attività nei giorni festivi o per quegli esercizi chiusi per le misure anti Covid nei giorni rossi e arancioni.

Nel modello va indicato il luogo da cui ci si sposta e la destinazione. Si può anche aggiungere una ulteriore specificazione.

Giorni arancioni o rossi

Nei giorni arancioni l’autocertificazione va prodotta quando ci si deve spostare dal proprio comune. Nei giorni rossi, in teoria, ogni volta che si esce di casa.

Anche per partecipare alla messa di Natale (quella della vigilia è anticipata per restare all’interno del coprifuoco delle 22) serve l’autocertificazione, come del resto indicato anche dalla Cei.

Le multe

Come chiarito dal Governo in una specifica faq sulle multe, in caso di violazione dei divieti di spostamento si applica una sanzione amministrativa da 400 a mille euro, eventualmente aumentata fino a un terzo se la violazione avviene mediante l’utilizzo di un veicolo.

Se si è senza autocertificazione

Chi comunque venisse fermato, da un tutore della legge, privo di autocertificazione può compilarla utilizzando i moduli delle forze dell’ordine. Purché, ovviamente, rientri nella casistica in cui lo spostamento è ammesso. Avere già dietro la propria autocertificazione precompilata fa guadagnare tempo ed aiuta a chiarire la propria posizione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!