Spoleto, nominati i “vicedirigenti”. C’è anche Luciani, l’anti-Apo. Aggiornamenti: dure critiche dall'opposizione (nei Commenti) - Tuttoggi

Spoleto, nominati i “vicedirigenti”. C’è anche Luciani, l’anti-Apo. Aggiornamenti: dure critiche dall'opposizione (nei Commenti)

Redazione

Spoleto, nominati i “vicedirigenti”. C’è anche Luciani, l’anti-Apo. Aggiornamenti: dure critiche dall'opposizione (nei Commenti)

Mer, 28/12/2011 - 23:28

Condividi su:


Spoleto, nominati i “vicedirigenti”. C’è anche Luciani, l’anti-Apo. Aggiornamenti: dure critiche dall'opposizione (nei Commenti)

Carlo Ceraso
Terminerà entro questa settimana la procedura di selezione dei vice-responsabili delle varie direzioni del Comune di Spoleto, o meglio degli Apo (apicali titolari di posizioni organizzative). Il tanto atteso “taglio” dei cosidetti vicedirigenti non c’è stato dal momento che, alla fine dei conti, il triennio 2012-2014 ne conterà 24 anziché 26 del passato. Cui si aggiungono i 7 dirigenti.
La ‘rivoluzione’ – a differenza del passato, in cui gli incarichi venivano assegnati direttamente dai responsabili delle direzioni, la giunta Benedetti, e in particolare l’assessore con delega al personale Giancarlo Cintioli, ha voluto che ci fosse una vera e propria selezione, basata su titoli e colloquio, al fine di individuare i migliori. Le domande per la verità hanno stentato ad arrivare, tanto è vero che la scadenza per la presentazione dei curricula è stata fatta slittare di una settimana. Il Comune, per non gravare troppo sul Fondo produttività dei dipendenti (da cui si attingono le retribuzioni per le posizioni organizzative), ha usato uno stratagemma: 19 saranno gli Apo effettivi, 5 invece i cosidetti “specialisti” da remunerare con il “premio Copernico”. Pressochè invariati i “premi”, che vanno da 5mila a 9mila euro l’anno lordi.
I primi 12 – La prima infornata di Apo l’ha determinata la Direzione Cultura e Turismo del dirigente Sandro Frontalini che potrà contare su 3 Apo: Anna Rita Cosso, Carla Cesarini (specialista) e Gilberto Giasprini (turismo e relazioni internazionali). 2 i responsabili della Slos della dirigente Antonella Quondam: si tratta di Ivo Palmieri responsabile “sviluppo economico” e Federica Andreini responsabile settore “ambiente, agricoltura, energia e arredo urbano”. 7 quelli nominati il giorno della vigilia di Natale dal dirigente della Polizia Municipale e Servizi generali, il dottor Vincenzo Russo. Fra questi spicca la nomina del nuovo Vice Comandante della Pm, incarico che si era perso nel tempo, affidato al capitano Maurizio Gioacchini. Gli altri responsabili sono il capitano Ermanno Donati del Reparto “vigilanza del territorio e cantieri”, Paola Marini del “servizio segreteria generale”, Nora Belmonte del “servizio organizzazione risorse umane”, Luca Ventura dei “servizi informativi e telefonici”, Roberto Ricci del “servizio provveditorato” e Maurizio Luciani dei “servizi demografici”. La nomina di quest’ultimo è stata una vera sorpresa per molti degli stessi dipendenti comunali visto che Luciani – un passato prima nelle file della Cisl e poi della Ugl, da cui si è dimesso prima di esser defenestrato – veniva considerato l’AntiApo per eccellenza, il sindacalista delle minacce di sciopero e di denunce alla procura contro gli sprechi per i ‘vicedirigenti’, l’uomo della raccolta delle firme contro il sindaco Benedetti. Fin quando, vien oggi da ipotizzare, non si è creata l’occasione per se stesso di fare un po’ di carriera. E buona notte alle battaglie in favore dei dipendenti. Luciani al momento ricopre l’incarico di membro Rsu: chissà se si ripresenterà alle prossime elezioni fissate per il 5-7 marzo 2012.
L’impiegato “modello” – intanto trapela che in occasione degli auguri di Natale, il direttore generale Angelo Cerquiglini, sentiti tutti i dirigenti municipali, ha conferito alla dottoressa Roberta Grappasonni, dipendente dell’Ufficio appalti e contratti, il premio di “Dipendente dell’anno”.

(Aggiornato alle 13.05 del 29 dicembre 2011)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!