Spello, grazie all'Ancri il primo corso di medicina tattica - Tuttoggi

Spello, grazie all’Ancri il primo corso di medicina tattica

Redazione

Spello, grazie all’Ancri il primo corso di medicina tattica

Il corso B-Con è pensato per coloro che, pur avendo poco o nessun addestramento medico, potrebbero trovarsi a dover prestare soccorso a ferimenti traumatici con emorragie massive in attesa dell’arrivo dei soccorsi
Mar, 04/02/2020 - 12:32

Condividi su:


Non solo attività volte a portare alla ribalta i valori e i simboli della nostra Repubblica (che comunque rimangono il filone principale di tutta l’attività) per l’Associazione insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana. L’Ancri, infatti, promuove altre iniziative importanti di crescita, come ad esempio l’organizzazione del 1° corso di medicina tattica b-con per il conseguimento dell’attestato stop of the bleed and b-con, per la prima volta in Umbria.

“Avremo partecipanti che arriveranno dalla Sicilia, Campania, Sardegna, Emilia Romagna, Lazio, Trentino, Marche e Puglia – spiega il presidente dell’Ancri, Gianluca Insinga – I posti che avevamo a disposizione sono terminati da tempo. Si tratta di una opportunità reputata molto interessante e, quindi, c’è stata la corsa ad accaparrarsi la possibilità di partecipazione”.

Il Corso di medicina tattica b, che ha avuto il patrocinio del Comune di Spello e che sarà tenuto da istruttori l’American College of Emergency Physician, avrà la durata di 6 ore con tre sessioni: si svolgerà il 6 febbraio (dalle ore 14 alle 19) e l’8 febbraio dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 19 presso il palazzo comunale, sala Petrucci, a Spello in piazza della Repubblica. Il corso, ricordiamo, è rivolto a Forze dell’ordine ed enti di soccorso, come Croce Rossa e Protezione civile.

La medicina tattica è quella branca dell’emergenza, applicata a scenari dove i soccorsi ordinari sono assenti o impossibilitati ad intervenire e introducono tecniche e strategie salvavita basate su evidenze tattiche e scientifiche. Il corso B-Con è pensato per coloro che, pur avendo poco o nessun addestramento medico, potrebbero trovarsi a dover prestare soccorso a ferimenti traumatici con emorragie massive in attesa dell’arrivo dei soccorsi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!