Si getta nel Nera per fuggire ai controlli, salvato dai vigili del fuoco

Si getta nel Nera per fuggire ai controlli, salvato dai vigili del fuoco

Si è gettato nel fiume Nera pur di sfuggire ai controlli della polizia, ma è stato trascinato dalla corrente per 1 km ed è stato salvato soltanto grazie all’intervento dei vigili del fuoco

share

Si è gettato nel fiume Nera pur di sfuggire ai controlli della polizia, ma è stato trascinato dalla corrente ed è stato salvato soltanto grazie all’intervento dei vigili del fuoco. E’ quanto successo venerdì sera a Terni. Mentre la polizia metteva in campo dei normali controlli del territorio, un uomo si è infatti gettato nelle acque fredde del Nera, sparendo nel buio.

La polizia ha quindi chiesto l’ausilio dei vigili del fuoco, intervenuti intorno alle 23,30. I soccorritori acquatico fluviali sono scesi con il gommone nel fiume e hanno iniziato le ricerche. L’uomo, trascinato dalla corrente, è stato ritrovato circa 1 km più a valle. Era vivo ma decisamente provato dalla brutta esperienza. Salvato dai vigili del fuoco, è stato assicurato alle cure mediche.

share

Commenti

Stampa