Shopping con la carta di credito rubata, scoperti dai carabinieri

Shopping con la carta di credito rubata, scoperti dai carabinieri

Redazione

Shopping con la carta di credito rubata, scoperti dai carabinieri

Gio, 24/02/2022 - 14:07

Condividi su:


Il portafoglio rubato a una giovane in estate, dentro anche la carta di credito che una coppia ha utilizzato per fare acquisti

Shopping con la carta di credito rubata, scoperti dai carabinieri. Grazie alle immagini del supermercato di Castel del Piano dove hanno effettuato gli acquisti, insieme ad altri esercizi di Perugia per un valore di 460 euro, i carabinieri hanno individuato una ragazza di 34 anni e un uomo di 42, considerati i presunti autori del furto di un portafoglio denunciato a fine agosto. La 36enne perugina aveva riferito nella denuncia di essere stata vittima, sul posto di lavoro, del proprio portafoglio contenente documenti, carte di credito e soldi.

I militari operanti, dopo aver raccolto la denuncia, hanno provveduto ad avviare le indagini, condotte mediante l’acquisizione delle immagini dei sistemi videosorveglianza, individuazioni fotografiche e esami testimoniali, che hanno permesso di identificare i presunti autori del reato, raccogliendo gravi indizi di colpevolezza a loro carico che saranno valutati dalla Procura della Repubblica di Perugia.

I due soggetti, infatti, dopo essere entrati nella disponibilità della carta di credito della denunciante, l’avrebbero usata per effettuare vari acquisti presso attività commerciali della frazione di Castel del piano e del capoluogo umbro.

Le indagini

I carabinieri hanno incrociato i dati, facendo visionare i “frames” estrapolati a proprietari e commessi di alcuni esercizi commerciali, in cui risultavano essere stati fatti pagamenti, i quali hanno riconosciuto nella coppia, già nota nella zona, gli autori degli acquisti, tutti commessi in periodi successivi al furto e alla denuncia della giovane donna, permettendo, quindi, la completa identificazione dei due presunti autori.

Al termine degli accertamenti, pertanto, per i due è scattata la denuncia all’autorità competente.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!