Serie B, Ternana affondata 2-1 dalla Salernitana - Tuttoggi

Serie B, Ternana affondata 2-1 dalla Salernitana

Luca Biribanti

Serie B, Ternana affondata 2-1 dalla Salernitana

In superiorità numerica per oltre un'ora i rossoverdi cedono ai gol di Franco e Gabionetta
Sab, 26/09/2015 - 17:17

Condividi su:


Serie B, Ternana affondata 2-1 dalla Salernitana

La Ternana, orfana di Domenico Toscano dopo le dimissioni del tecnico calabrese, si presenta all’Arechi di Salerno con il traghettatore Avincola, in attesa della conferenza stampa di mercoledì prossimo del patron Longarini, nell’ambito della quale verrà presentato il nuovo allenatore.

Così la sconfitta dei rossoverdi in terra campana rischia di passare in secondo piano rispetto alle vicende societarie.

Eppure i rossoverdi hanno un buon approccio al match, tanto che nei primi 20’ la supremazia territoriale degli ospiti crea i presupposti per un possibile vantaggio.

Al 20’ Ceravolo, lanciato a rete dall’assist di Signorelli, calcia su Terracciano in uscita che sventa la minaccia. Appena il tempo di ammirare una rovesciata di Gabionetta, con palla che sfila sul fondo, e al 29’ l’episodio che potrebbe cambiare il match; Trevisan trattiene Ceravolo lanciato a rete e il signor La Penna di Roma estrae il cartellino rosso. Torrente corre ai ripari inserendo Empereur al posto di Bovo, riuscendo a chiudere la prima frazione di gioco sullo 0-0.

Nella ripresa l’avvio choc del match: al 2’ Franco raccoglie una respinta corta della difesa rossoverde piazzando di sinistro il tiro dell’1-0. A sorpresa i padroni di casa passano in vantaggio, ma dopo un minuto ci pensa Ceravolo a riportare l’equilibrio in campo: servito ancora da Signorelli, l’attaccante rossoverde brucia Terracciano per l’1-1.

La partita è piacevole con occasioni da entrambe le parti, anche se la superiorità numerica dei rossoverdi non è un fattore e alla prima vera occasione la Salernitana trova il gol del vantaggio con Gabionetta che, dopo l’errore di Masi, di sinistro batte Mazzoni che al 31’ deve ancora impegnarsi su una velenosa punizione, sempre di Gabionetta, per evitare il 3-1.

Negli ultimi minuti la Ternana prova l’assalto ma l’imprecisione degli attaccanti rossoverdi è imperdonabile. Al 38’ Avenatti, servito da Belloni, calcia sul portiere in uscita, e al 39’ Ceravolo si divora il gol del pareggio dopo una bella torre di Belloni su cross di Vitale. A tempo ormai scaduto capita sui piedi di Avenatti l’occasione più ghiotta, ma l’uruguaino, solo davanti al portiere, spedisce su Terracciano in uscita.

Sembra essere una costante della Ternana quella di disputare una buona prestazione nella prima parte di gara, per poi crollare nella ripresa alle prime difficoltà. La squadra non c’è sotto il profilo mentale e nervoso, e tecnicamente preoccupano le troppe amnesie difensive che regalano palle gol a ripetizione agli avversari. La Salernitana è stata caparbia; ha resistito in dieci per oltre metà match e ha approfittato delle debolezze dei rossoverdi per portarsi a casa il bottino pieno. I rossoverdi ora devono fare i conti, non solo con una situazione tecnica allarmante, ma anche con una classifica che rischia di diventare davvero pesante dopo appena cinque giornate di campionato.

Salernitana (4-3-3): Terracciano; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco; Moro, Pestrin, Bovo (31’pt Empereur); Gabionetta, Eusepi (20’st Donnarumma), Troianiello (35’st Perrulli). A disp.: Strakosha, Pollace, Rossi, Odjer, Sciaudone, Coda. All.: Torrente.

Ternana (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Masi,Vitale; Coppola, Zampa (8’st Busellato); Belloni (41’st Falletti), Signorelli (25’st Avenatti), Furlan; Ceravolo. A disp.: Sala, Meccariello, Valjent, Dianda, Palumbo, Gondo. All.: Avincola.

Arbitro: La Penna di Roma1 (Bindoni-Raspollini)

Marcatori: 2’st Franco (S), 3’st Ceravolo (T), 24’st Gabionetta (S)

Espulsi: 29’pt Trevisan (S)

Ammoniti: Gabionetta (S), Zampa (T), Colombo (S), Vitale (T), Busellato (T), Donnarumma (S)


Condividi su:


Aggiungi un commento