Sanità più umana, sanità più efficace: se ne parla venerdì

Sanità più umana, sanità più efficace: se ne parla venerdì

Massimo Sbardella

Sanità più umana, sanità più efficace: se ne parla venerdì

Mer, 11/05/2022 - 19:13

Condividi su:


Cofronto sulle esperienze di Medicina Narrativa già attuate nelle quattro Aziende sanitarie dell’Umbria a dieci anni dal primo esempio

L’ascolto del paziente coadiuvante nella cura. A Perugia convegno di esperti di Medicina Narrativa, venerdì 20 maggio, nell’aula Aula Magna del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia. “La Medicina Narrativa nella pratica clinica: esperienze umbre a confronto” è il titolo del convegno organizzato per onorare l’esordio avvenuto dieci anni fa a Foligno, che da lì in poi  ha permesso una ricchezza di tante esperienze professionali di vari professionisti medici,  sanitari, sociali ed educativi in tutte le 4 Aziende sanitarie dell’Umbria.

Con questo primo convegno a carattere regionale verranno rappresentante le esperienze di Medicina Narrativa già attuate nelle 4 Aziende sanitarie dell’Umbria, nel segno della multidisciplinarietà ad opera dei vari professionisti coinvolti, nonché della necessità di integrare ed interscambiare le sinergie messe i campo nell’obiettivo di migliorare e rendere universali i processi di cura e sviluppare utili sinergie nella  innovazione  e sperimentazione di nuovi modelli organizzativi e gestionali nel mondo della sanità umbra.

Negli ultimi anni la Medicina Narrativa ha assunto una posizione di rilievo negli scenari della Sanità italiana, inserita nel Piano sanitario nazionale. Molte aziende sanitarie hanno dunque fatto esperienze applicative attraverso l’organizzazione di Laboratori di Medicina Narrativa, in cui l’apporto fornito dal lavoro di diverse strutture operative ha consentito di sperimentare strumenti e metodi orientati al miglioramento dell’efficacia e dell’aderenza terapeutica.

Con il termine di Medicina Narrativa (Narrative Based Medicine) si intende una metodologia d’intervento clinico-assistenziale basata su una specifica competenza comunicativa (Humanities Skill) attraverso la quale si arriva ad una costruzione condivisa di un percorso di cura personalizzato e serve ad acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista di quanti intervengono nella malattia e nel processo di cura.

La Medicina Narrativa (NBM) si integra con l’Evidence-Based Medicine (EBM) e, tenendo conto della pluralità delle prospettive, rende le decisioni clinico-assistenziali più complete, personalizzate, efficaci e appropriate.

La narrazione del paziente e di chi se ne prende cura è un elemento imprescindibile della medicina contemporanea, fondata sulla partecipazione attiva dei soggetti coinvolti nelle scelte: curati e curanti diventano quindi, attraverso le loro storie, protagonisti del processo di cura. Ma gli strumenti della Medicina Narrativa vanno appresi in modo scientifico e strutturato, affinché su queste esperienze reali si possa applicare un metodo scientifico e rigoroso che le valorizzi e contribuisca a rivedere i percorsi di cura e le organizzazioni sanitarie.

La scelta della sede universitaria del Dipartimento di medicina  e chirurgia di  Perugia è la conferma di apertura da parte del mondo accademico alle innovazioni e riflessioni del tempo attuale e prospettico, forte dell’esperienza maturata nella sua gloriosa storia sette centenaria e dunque attesta come la medicina narrativa stia entrando a pieno titolo sia nel campo della ricerca scientifica sia nel campo relativo alla didattica rivolto alla formazione dei nuovi professionisti sanitari, mirando ad integrare sempre più gli aspetti umanistici, bioetici, con i dati clinici.

Il convegno è organizzato da SIMEN, Società italiana di medicina narrativa, con il patrocinio del Dipartimento di Medicina e Chirurgia UNIPG, dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, AFAS, SIFO, Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Perugia e Terni, Ordine delle Professioni Infermieristiche di Perugia e Terni, Ordine TSRM Umbria , Ordine Assistenti Sociali Umbria, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Perugia, Ordine Psicologi Umbria.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!