San Domenico aperta, Stirati "Vietato andare in chiesa intenzionalmente" - Tuttoggi

San Domenico aperta, Stirati “Vietato andare in chiesa intenzionalmente”

Davide Baccarini

San Domenico aperta, Stirati “Vietato andare in chiesa intenzionalmente”

Il sindaco di Gubbio sul caso dell'esposizione pubblica del Cristo Morto "Riti religiosi sono a porte chiuse. Sollecito grande responsabilità da parte di tutti"
Gio, 09/04/2020 - 12:23

Condividi su:


San Domenico aperta, Stirati “Vietato andare in chiesa intenzionalmente”

Dopo essere stato invocato da più parti, in merito a San Domenico aperta per il Cristo Morto venerdì e sabato santo, il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati ha voluto fornire alcune precisazioni.


I riti religiosi avvengono a porte chiuse – ha detto il primo cittadino – Le celebrazioni sono previste con modalità che Cei e Vaticano hanno indicato chiaramente per questa emergenza coronavirus e che la nostra Diocesi ha recepito”.

Nessuno può recarsi intenzionalmente in Chiesa

I cittadini in maniera responsabile devono attenersi a queste regole – aggiunge Stirati – Devozione e fede si possono esprimere in assoluta intimità, come detto anche da Papa Francesco. Sollecito da parte di tutti grande responsabilità e attenzione, perché verificheremo con grane rigore i comportamenti di tutti“. Detto questo, durante le festività pasquali, saranno intensificati anche i controlli sulle strade da parte delle forze dell’ordine.


Condividi su: