Rifiuti e discariche abusive a Piedimonte, Villa Palma e Colle dell'Oro: Rossi interviene - Tuttoggi

Rifiuti e discariche abusive a Piedimonte, Villa Palma e Colle dell’Oro: Rossi interviene

Marco Menta

Rifiuti e discariche abusive a Piedimonte, Villa Palma e Colle dell’Oro: Rossi interviene

Mar, 27/09/2022 - 11:41

Condividi su:


Rifiuti a Piedimonte, Villa Palma e Colle dell'Oro: il consigliere Michele Rossi presenta un'interrogazione a Palazzo Spada.

Rifiuti a Piedimonte, Villa Palma e Colle dell’Oro: Michele Rossi, capogruppo di Terni Civica in Consiglio comunale, ha effettuato un sopralluogo con alcuni residenti.

“Nei giorni scorsi – si legge in una nota del consigliere – ho segnalato agli uffici e all’assessorato competente l’abbandono di rifiuti nelle zone di Piedimonte, Villa palma e Colle dell’Oro. Un fenomeno in crescita: gli abitanti della fascia pedemontana ternana, infatti, denunciano l’intensificarsi di questa pratica”.

Rossi: “Sarebbe necessario un attento monitoraggio”

“Effettivamente, addentrandosi in zone isolate, nei pressi di boschi o fossati, non è difficile imbattersi in qualche cumulo di rifiuti. Recentemente, stando a quanto riferiscono i residenti, le piccole discariche si sono notevolmente diffuse. Sarebbe necessario, dunque, un attento monitoraggio dell’intera zona per arginare prontamente il fenomeno, prima che questo raggiunga livelli di emergenza”.

Azioni di contrasto e bonifiche: la proposta

La nostra fascia pedemontana, meta di camminatori e sportivi, la bellezza della sua natura, i suoi beni culturali, i luoghi di culto meritano maggiori attenzioni, e, nel caso dell’abbandono dei rifiuti, forti azioni di contrasto. Occorrono, innanzitutto, immediate operazioni di bonifica delle esistenti discariche, poi monitoraggi e azioni esemplari volte a colpire gli autori del reato”.

L’interrogazione a Palazzo Spada

“Per questo motivo, oltre a segnalare la presenza di tali discariche e a sollecitarne la bonifica, ho presentato apposita interrogazione al fine di conoscere se l’esecutivo di Palazzo Spada intende impegnarsi nella lotta al degrado di queste zone. Il tutto – conclude Rossi – puntando l’attenzione sulla qualità delle strade malridotte per la caduta di alberi, per gli arbusti sporgenti e per l’asfalto pesantemente ammalorato, sugli scarichi nei fossati e sul necessario allaccio al sistema fognario cittadino”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!