Polizia municipale e pandemia: i numeri delle attività

Polizia municipale e pandemia: i numeri delle attività

Redazione

Polizia municipale e pandemia: i numeri delle attività

Ven, 20/11/2020 - 14:42

Condividi su:


Polizia municipale e pandemia: i numeri delle attività

Dodici persone deferite e 34 sanzionate in questi mesi per inosservanze delle misure di contenimento dell’epidemia. Super lavoro per la polizia municipale, che ieri ha festeggiato 174 anni dalla fondazione, fornendo anche dati sull’attività, aggiornati al 15 ottobre.

Impegno per la sicurezza stradale

Prioritaria la formazione. Impegnati dunque nell’educazione stradale in molte classi. Svolte anche iniziative di sensibilizzazione e diffusione anche delle buone pratiche in occasione di emergenze o calamità, già a partire dalle classi primarie nell’intento di sensibilizzare anche i più piccoli nelle procedure da osservarsi in caso di eventi calamitosi.

Elevato il numero dei veicoli fermati e dei conducenti controllati (1157 veicoli e relativi conducenti identificati in 305 posti di controllo attuati sul territorio comunale, con oltre 224 conducenti sottoposti ad etilometro di cui 4 denunciati in stato di libertà alla Autorità Giudiziaria e con 2 veicoli oggetto di confisca ed 1 sottoposto a fermo amministrativo) ha riguardato esclusivamente e massicciamente l’area delle violazioni alle norme comportali con 204 violazioni contestate anche durante il periodo del lockdown in cui i controlli sono stati attuati sui tre turni con non meno di 6 equipaggi garantiti tutti i giorni. Consistente anche l’azione finalizzata al contrasto del fenomeno della velocità elevata sulle strade cittadine con l’effettuazione di servizi mirati di controllo con autovelox, che hanno portato alla contestazione delle violazioni accertate e contestate ai conducenti fermati.

Nell’ambito del fenomeno dell’inquinamento ambientale sono controllati 239  veicoli e contestate 19 violazioni per circolazione con veicoli non conformi alle disposizioni dell’ordinanza sindacale in materia. Rilevante il numero dei veicoli sanzionati in quanto circolanti non revisionati o non assicurati. Costante anche il numero delle sanzioni al tema della sosta.  Aumentano le mancate revisioni, i veicoli non coperti dalla assicurazione obbligatoria, ed in genere tutte quelle ipotesi illecite correlate alle velocità pericolose, al trasporto di passeggeri su ciclomotori, le guide in stato di ebbrezza, le omissioni di soccorso e le mancate precedenze ai pedoni. Ancora alto il numero di automobilisti che non rispettano il semaforo rosso, guidano oltre i limiti di velocità, usano il telefonino alla guida, non osservano la segnaletica orizzontale e sovente parcheggiano arrecando in primis grave disagio agli utenti deboli o alle persone anziane impossibilitate a transitare sui marciapiedi occupati abusivamente dalle autovetture. 

Tutela del Consumatore, Ambiente ed Edilizia

Nell’ambito di tale attività e tenuto conto delle misure sanitarie legale alla emergenza da Covid-19 sono stati svolti 5978 controlli in materia di attività produttiva e controllate 3.896 persone, con il deferimento all’Autorità Giudiziaria di 12 persone e 34 persone sanzionate per inosservanza delle misure di contenimento dell’epidemia; 4 i pubblici esercizi sanzionati di cui uno sottoposto a sequestro preventivo penale. Sono state predisposte dal Comando di  polizia municipale  716 ordinanze di isolamento contumaciale da Covid-19 con la predisposizione di 5.728 lettere di trasmissione delle medesime alle forze dell’ordine e alle autorità interessate. Sono stati effettuati 107 controlli relativamente a pubblici esercizi, occupazioni di suolo pubblico, in particolare contestualizzato al cosidetto “fenomeno della movida” con 120 controlli mirati in ordine alla corretta occupazione degli spazi concessi a pubblici esercizi e 7 violazioni accertate per l’inosservanza degli spazi concessi, che hanno comportato in un caso alla decadenza ed avvio del procedimento di revoca della occupazione concessa medesima. Rilevante anche il dato relativo al contrasto alla sosta abusiva con ben 128 violazioni accertate per sosta abusiva o irregolare nella Zona a Traffico Limitato.

Sul fronte della vigilanza ai mercati cittadini nel 2020 sono stati gestiti i mercati settimanali e giornalieri in città, controllati 5 posteggi isolati, 3 fiere cittadine, 3 fiere in occasione di eventi e ricorrenze delle festività religiose, per un totale di 13.120 di presenze controllate e verificate ai posteggi mercatali presidiati dal personale. La tutela ambientale ed edilizia è affidata ad una unità specialistica di polizia ambientale ed edilizia appositamente dedicata a questi temi. In questa area di intervento sono stati recuperati diversi veicoli abbandonati, elevando sanzioni amministrative per violazioni ai vigenti regolamenti comunali nella gestione dei rifiuti, nonché deferito alcuni soggetti per reati ambientali in 8 procedimenti penali.

Sicurezza, Vigile di Quartiere e Controllo del Territorio e Protezione Civile

Sul fronte della sicurezza urbana diversi gli interventi mirati al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, dei soggetti che in modo molesto ed insistente chiedono l’elemosina, presenze che in alcuni casi hanno portato i cittadini a rivolgersi al Comando reclamando il diritto a percorrere le vie della città in modo libero e con la necessaria percezione di sicurezza e di vivibilità degli spazi pubblici. Sono state diverse le segnalazioni ai servizi sociali ed al Tribunale per i Minorenni, per le molteplici situazioni di disagio presenti con interventi a supporto degli operatori ed assistenti sociali nel dare esecuzione ai provvedimenti del Tribunale per i Minorenni, nonché l’attività di monitoraggio del fenomeno purtroppo presente in città dell’evasione degli obblighi scolastici, anch’esso seguito con gli uffici comunali di riferimento, monitoraggio fondamentale al fine di avere sempre una visione d’insieme delle possibili devianze o disagi sociali in ambito cittadino.

Rilevante anche l’attività di monitoraggio delle attività produttive e commerciali sul territorio, sia per ciò che attiene numerose altre iniziative, tra cui si segnala il monitoraggio ed il contrasto al fenomeno commercio abusivo su area pubblica, nonché il supporto di polizia amministrativa e osservazione in ambito cittadino a favore della tutela dei consumatori e dei cittadini in genere. Rilevante anche l’attività in materia di polizia anagrafica con 2.201 accertamenti relativi alla residenza e con centinaia di ulteriori accertamenti per conto di altri comuni o per conto delle forze dell’ordine. Significativo il dato dei veicoli controllati e delle lettere di invito di presentazione ad un organo di polizia stradale per esibire i documenti di circolazione notificate ai conducenti nell’anno 2020.  

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!