Pierluigi Chicchini trionfa a Servigliano, battuti Innocenzi, Scarponi e Gubbini

Pierluigi Chicchini trionfa a Servigliano, battuti Innocenzi, Scarponi e Gubbini

Il portacolori del rione Pugilli vince la sfida marchigiana e riporta il palio a San Marco dopo undici anni | Sabato primo settembre le Prove Generali

share

In attesa delle prove ufficiali, considerate una vera e propria ‘anteprima di Giostra’, Pierluigi Chicchini ha già messo in bacheca un importante palio conquistato, fresco fresco, ieri sera al Torneo Cavalleresco di Castel Clementino a Servigliano.

Un trionfo doppiamente importante, il fantino folignate infatti riporta la vittoria il rione San Marco dopo undici lunghissimi anni di attesa. Quella di domenica è stata una sfida cavalleresca marcatamente ‘quintanara’ considerando che su cinque cavalieri in pista ben quattro erano di Foligno.

I folignati hanno conquistato tutte le migliori posizioni. Al secondo posto si è piazzato Luca Innocenzi per il Porta Santo Spirito, campione in carica della Giostra della Quintana; sul terzo gradino del podio, Daniele Scarponi di Porta Marina e quindi, al penultimo posto ecco Massimo Gubbini del Paese Vecchio. Ultimo, un cavaliere del posto che ha già sfidato il Dio Marte al Campo de li Giochi, Cristian Cordari che ha vinto lo ‘storico’ palio per il rione Badia nel settembre dello scorso anno, riportando l’alloro alla contrada del centurione dopo un ‘digiuno’ record di ben trentaquattro anni.


Luca Innocenzi trionfa nella Quintana di Ascoli Piceno e vince il dodicesimo palio


Entrando nello specifico tecnico, Pierluigi Chicchini, alla sua seconda perfomance marchigiana, ha condotto la gara con grande maestria, totalizzando 1670 punti e staccando il Santo Spirito di Luca Innocenzi a 1655 punti. Cordari di Porta Navarra è uscito dal percorso al primo turno e non è stato più fatto rientrare.

Una vittoria, quella di Chicchini che ha galvanizzato il popolo bianco nero dei puellari, carichi come non mai in vista delle prove generali del prossimo sabato primo settembre.

share

Commenti

Stampa