Perugia, immagini dell'Isis trovate in una cella del carcere di Capanne - Tuttoggi

Perugia, immagini dell’Isis trovate in una cella del carcere di Capanne

Redazione

Perugia, immagini dell’Isis trovate in una cella del carcere di Capanne

Secondo gli investigatori erano di un detenuto espulso ad aprile
Mer, 22/06/2016 - 13:04

Condividi su:


Cercavano i numeri dei “clienti” e dei “fornitori”, invece nel cellulare di un cittadino tunisino arrestato per spaccio, gli agenti della Digos di Perugia hanno trovato materiale “sospetto”. Immagini delle bandiere nere dell’Isis e inequivocabili riferimenti allo Stato Islamico. Così durante la sua detenzione e prima del suo rimpatrio, nel carcere di Capanne è stato tenuto “sotto controllo”. Nella cella che lo ha ospitato è stato trovato altro materiale riferibile alla propaganda terroristica.

Il 31enne era stato arrestato, durante un normale servizio di controllo, alcuni mesi fa per traffico di sostanze stupefacenti ma nei giorni scorsi è venuto alla luce il nuovo materiale (ritagli di giornale in prevalenza). Il giovane tunisino, come si ricorderà, fu successivamente espulso a metà aprile scorso e scortato dagli agenti addirittura fino a Tunisi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!