Perugia cade al "Curi" col Pordenone, spettro playout più vicino - Tuttoggi

Perugia cade al “Curi” col Pordenone, spettro playout più vicino

Davide Baccarini

Perugia cade al “Curi” col Pordenone, spettro playout più vicino

Gol flash di Mazzocco a cui risponde subito Falzerano (espulso sul finale), a fine primo tempo ospiti di nuovo avanti con Ciurria | Zona "calda" a -4
Ven, 03/07/2020 - 22:55

Condividi su:


Perugia cade al “Curi” col Pordenone, spettro playout più vicino

Una sconfitta che brucia (la seconda consecutiva), quella di stasera, per il Perugia di Serse Cosmi, sia per la mole di occasioni create (e non concretizzate) sia perché ora la zona playout è molto più vicina di quella playoff. Il Pordenone di Tesser passa dunque al “Curi” 2-1, sicuramente con molto più cinismo rispetto ai Grifoni.

Inizio match scoppiettante con gli ospiti che dopo appena un minuto si portano in vantaggio col colpo di testa di Mazzocco che sovrasta Dragomir nell’area piccola. Il Perugia però reagisce subito e, al 6′, Falzerano pareggia dopo un’azione personale e un gran sinistro a giro dal limite che si insacca all’angolino. Al 21′ Falzerano si trasforma in assist-man per Melchiorri che gira di testa e sfiora di pochissimo il palo e il gol del sorpasso. Al 32′ Buonaiuto serve Nicolussi che si accentra e lascia in area e lascia partire un destro potente che si stampa sulla traversa. Il Perugia è pericoloso ma il Pordenone è più cinico e al 39′ torna in vantaggio con una gran girata al volo di Ciurria all’altezza del dischetto.

I Grifoni continuano a spingere anche nella ripresa: al 50′ la bella girata di Carraro colpisce il palo e, un minuto dopo, Di Gregorio respinge prima di pugno una punizione di Nicolussi e poi salva nuovamente di piede sulla ribattuta di Mazzocchi. Al 70′ ci prova anche Iemmello, lanciato verso la porta, ma al momento della conclusione Barison fa una chiusura monumentale che evita il sicuro pareggio.

All’81’ Spiove sul bagnato: Falzerano, il più dinamico dei suoi si prende il rosso diretto per aver protestato platealmente con l’arbitro. La spinta del Grifo, in 10, scema alla distanza. Il Perugia colleziona la sua seconda sconfitta consecutiva. I playout sono ora a -4 punti (playoff a +6).