PDL SPOLETO SPACCATO SUL COORDINATORE: A DARSELE IN PUNTA DI FIORETTO SONO I GIOVANI. LORETONI SUPERSTAR - Tuttoggi.info

PDL SPOLETO SPACCATO SUL COORDINATORE: A DARSELE IN PUNTA DI FIORETTO SONO I GIOVANI. LORETONI SUPERSTAR

Redazione

PDL SPOLETO SPACCATO SUL COORDINATORE: A DARSELE IN PUNTA DI FIORETTO SONO I GIOVANI. LORETONI SUPERSTAR

Ven, 23/10/2009 - 18:00

Condividi su:


“Contrordine camerati”, verrebbe da dire scherzosamente se non fosse che “il malato è grave”. Se gli adulti della coalizione di centrodestra litigano e si dividono a colpi di comunicati stampa su una questione, apparentemente di secondo piano, come la nomina del consigliere di “spettanza” nel Consiglio della comunità Montana dei Monti Martani, i giovanotti di bottega invece iniziano da oggi a darsele di santa ragione. Che il sangue scorra impetuoso nelle vene del centrodestra è cosa connaturata all'ideale, ma “i colpi di fioretto” dei comunicati di questi giorni sembra abbiano trasformato i giovani di bella speranza della coalizione in qualcosa di simile al “piccolo scrivano fiorentino”.

In breve: Azione Giovani, anche a nome di Giovane Italia, candida senza mezzi termini alla guida del Coordinamento del Pdl a Spoleto, Angelo Loretoni ed emette un comunicato in cui compare la firma di Alessio Cao per Azione Giovani e di Michele Leoni come Presidente del Circolo Ambientale “Nuova Europa”-Giovane Italia.

Di oggi pomeriggio invece il comunicato di Giovane Italia a firma di Rosa Musso e Michael Surace nella qualità di Portavoci Gruppo giovani PDL – Giovane Italia, che smentisce tutto e nega che Giovane Italia abbia deciso alcunchè, anzi usa la frase “il gruppo giovanile riunitosi si e' totalmente dissociato”, circa la candidatura di Angelo Loretoni.

Uno psicodramma che non fa che mettere benzina sul fuoco di uno scontro tutto legato alle origini delle appartenenze politiche, ovvero tra anneisti e forzisti.

Ora come prevedibile assisteremo ad una ridda di comunicati, commenti e chiose che magari smorzeranno la questione, ma probabilmente lascieranno gli animi esacerbati.

Il dato politico che ne esce, è che il Pdl, almeno in campo locale, non riesce a trovare quell'amalgama necessario per poter sostenere con forza il passaggio identitario a partito unico del centrodestra in un sistema bipolare, come più volte denunciato anche dai leader del partito stesso.

Non resta che leggere il comunicato per farsi un idea di ciò che accade:

“Si e' tenuto un incontro a Spoleto con un numeroso gruppo di giovani che si riconosce negli ideali e nei principi del Popolo della Liberta': giovani provenienti tutti gli ex schieramenti di Forza Italia e Alleanza Nazionale, per stabilire delle linee programmatiche da seguire da qui al prossimo futuro come gruppo politico giovanile della nascente Giovane Italia di Spoleto. Da questa riunione – la prima di molte a venire – molti giovani spoletini hanno potuto discutere e proporre idee sui problemi nelle scuole di Spoleto, sulla mancanza di centri di aggregazione giovanile e su iniziative future di natura sociale e politica a favore della gioventù spoletina. Inoltre, nel corso della serata tutti i presenti sono intervenuti circa le dichiarazioni a mezzo stampa di una rappresentanza di giovani del pdl pubblicate in data 22 Ottobre che esprimeva il suo appoggio circa la nomina di Angelo Loretoni come coordinatore comunale del partito. Su questo punto il gruppo giovanile riunitosi si e' totalmente dissociato in quanto, oltre a non essere stato interpellato su un argomento così importante in un ottica unitaria del suddetto movimento giovanile, non si riconosce nel candidato proposto. Vogliamo credere che il movimento della Giovane Italia in futuro persegua i fini per cui e' nato: cioe' l'unita' di tutti i giovani del centrodestra e di tutte le anime del Popolo della Liberta'.”

Articolo correlato

I GIOVANI DEL CENTRODESTRA VOGLIONO LORETONI COORDINATORE DEL PDL

(carvan)


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!