Orvieto, Festa dell'Assunta senza 'macchina' - Tuttoggi

Orvieto, Festa dell’Assunta senza ‘macchina’

Luca Biribanti

Orvieto, Festa dell’Assunta senza ‘macchina’

Celebrazione nel sagrato e rispetto delle misure anti covid
Mer, 12/08/2020 - 17:20

Condividi su:


Orvieto, Festa dell’Assunta senza ‘macchina’

Come già avvenuto per la Festa di Pentecoste e del Corpus Domini, quest’anno anche la tradizione della Festa di Maria Assunta, patrona della Città di Orvieto, dell’antico contado medioevale e titolare della Basilica Cattedrale, subirà le limitazioni del distanziamento dovute alle misure contro la diffusione del contagio per Covid-19.

Celebrazione nel sagrato e niente ‘macchina’

Infatti, anziché all’interno della Chiesa della Collegiata di Sant’Andrea, Venerdì 14 Agosto – vigilia della Festa – laconcelebrazione della Messa Solenne presieduta dal Vescovo di Orvieto-Todi Diocesano, Mons. Gualtiero Sigismondisi svolgerà sul sagrato della chiesa che affaccia in Piazza della Repubblica alle ore 19:00. Non si svolgerà, invece, la suggestiva processione fino al Duomo della “macchina” della Madonna Assunta.

Nonostante queste misure, però l’omaggio secolare della comunità orvietana alla Patrona del Comune, si manifesterà ugualmente con l’addobbo dei balconi e delle finestre, come ha invitato a fare l’Amministrazione Comunale.

Il programma di sabato 15 agosto

L’indomani, Sabato 15 Agosto solennità di Maria Assunta in Cielo, alle ore 9:00 in Duomo sarà celebrata la Santa Messa e Ostensione del Sacro Corporale, seguita alle 11:30 dalla Santa Messa Pontificale e Benedizione papale presieduta dal Vescovo Diocesano, Mons. Gualtiero Sigismondi.

Le celebrazioni religiose si concluderanno alle 18:30 con la Santa Messa capitolare e la conclusione dell’Ostensione del Sacro Corporale.

Festa di Maria Assunta risale al XIV secolo

Ad Orvieto, l’istituzione della Festa di Maria Assunta risale al XIV secolo quando la comunità dedicò la Città alla Madonna Assunta: le fonti storiche ricordano che nel 1338 “fu in Consiglio Generali in Orvieto ordinato, che la Madonna di Santa Maria de agosto si debia il giorno innanzi alla vigilia portalla in Santo Andrea et poi, con solennitade, de la vigilia portalla in Santa Maria …”.

Nell’edizione 2020 della festa tuttavia la processione verso il Duomo non si svolgerà in attuazione delle misure anti contagio da Coronavirus.