Omicidio di Natale, condannato a 21 anni l'81enne che uccise la moglie malata - Tuttoggi

Omicidio di Natale, condannato a 21 anni l’81enne che uccise la moglie malata

Luca Biribanti

Omicidio di Natale, condannato a 21 anni l’81enne che uccise la moglie malata

Mer, 30/11/2022 - 15:08

Condividi su:


Omicidio di Natale, Roberto Pacifici condannato a 21 anni dalla Corte d'Assise di Terni per aver ucciso la moglie

La Corte d’Assise di Terni ha condannato a 21 anni di carcere Roberto Pacifici, il cardiologo in pensione che, il giorno di Natale 2021, ha ucciso con una pistola la moglie malata, Emanuela Rompietti.

L’uomo, che oggi ha 81 anni, sconterà la sua pena nella Rsa di Amelia, dove si trova da tempo ricoverato.

Omicidio di Natale

Era il 25 dicembre del 2021, quando Roberto Pacifici aveva impugnato l’arma regolarmente detenuta per uccidere la moglie all’interno della propria abitazione: Emanuela Rompietti soffriva da tempo di una grave malattia degenerativa che la tormentava. L’omicidio è avvenuto mentre in casa c’erano anche uno dei due figli della coppia con la fidanzata e la badante che li assisteva: proprio loro, dall’altra stanza, hanno sentito gli spari e scoperto il cadavere della povera donna.

“L’ho uccisa perché soffriva troppo”

Subito sul posto si erano portati i Carabinieri della Compagnia di Amelia che hanno ricostruito la dinamica dell’omicidio, senza troppe difficoltà. Lo stesso Pacifici aveva infatti ammesso di aver ucciso la moglie come “un estremo gesto di disperazione e di amore” perché non sopportava di vederla soffrire e vedere che le sue condizioni di salute peggiorassero di giorno in giorno.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!