"Nati 2 volte", a Foligno si gira il film sul cambio di genere | Casting per le comparse - Tuttoggi

“Nati 2 volte”, a Foligno si gira il film sul cambio di genere | Casting per le comparse

Sara Fratepietro

“Nati 2 volte”, a Foligno si gira il film sul cambio di genere | Casting per le comparse

Fabio Troiano, Euridice Axen e Marco Palvetti protagonisti della pellicola portata in città grazie all'impegno di Aldo Amoni | Lunedì la presentazione, ecco la trama
Sab, 07/07/2018 - 12:49

Condividi su:


“Nati 2 volte”, a Foligno si gira il film sul cambio di genere | Casting per le comparse

E’ finalmente tutto pronto a Foligno per ospitare le riprese del film “Nati 2 volte” del regista Pierluigi Di Lallo. Un  film che vedrà protagonisti Fabio Troiano (attore 44enne presente in varie pellicole ma conosciuto al grande pubblico soprattutto per le sue partecipazioni alle fiction poliziesche “Ris” e “Squadra antimafia”), Euridice Axen (protagonista di “Loro” di Paolo Sorrentino e già vista anche lei in “Ris”) e Marco Palvetti (noto per la serie tv “Gomorra”).

Il primo ciak nella città della Quintana di “Nati 2 volte” è in programma nei prossimi giorni, prima però la produzione, la Time srl, – approdata a Foligno grazie all’impegno di Aldo Amoni – è alla ricerca di comparse e professionisti. E per svelare i dettagli, sia sul film che sul casting, è in programma lunedì mattina nel palazzo comunale di Foligno una conferenza stampa. Sarà l’occasione anche per ufficializzare gli attori protagonisti del film, che si girerà in parte anche in Abruzzo e che dovrebbe uscire ad inizio 2019.

Accanto al ritorno insieme di Fabio Troiano ed Euridice Axen ed alla presenza di Marco Palvetti, nel cast dovrebbero esserci Francesco Pannofino, Rosalinda Celentano e Gabriele Cirilli. Questo, almeno, stando alla stampa abruzzese, terra di origine del regista. Mentre in questi giorni Il Messaggero ha ipotizzato l’arrivo a Foligno per il film di Catena Fiorello e Manuela Arcuri. Nelle ultime settimane si era invece parlato della presenza di Gianmarco Tognazzi. Come sarà realmente composto il cast? Lo si saprà soltanto lunedì.

Alla conferenza stampa di presentazione, oltre a Troiano, Axen, Palvetti ed al regista Di Lallo, saranno presenti il produttore del film, Gianluca Vania Pirazzoli, il vicepresidente della Regione Umbria Fabio Paparelli, il sindaco Nando Mismetti, il presidente della Confcommercio di Foligno Aldo Amoni, il presidente del Gal Valle Umbra e Sibillini Gianpiero Fusaro, il presidente della Fondazione Cassa Risparmio di Foligno, Gaudenzio Bartolini ed il titolare delle Concessionarie Mercedes del Centro Italia, Silvio Pascolini.

Le riprese a Foligno dureranno 4 settimane. “Sul set – viene annunciato – lavoreranno circa 100 persone. Alcune figure professionali e i figuranti saranno selezionati proprio a Foligno per garantire un impiego importante di risorse locali”.

La trama

Il film “Nati 2 volte” tratta la necessità di aprire un dibattito serio sulle difficoltà inerenti alla scelta, all’appartenenza e al cambio di genere. Il titolo è ispirato, infatti, a questo tipo di rinascita e a temi di profonda attualità. A raccontare la storia che sarà al centro della produzione è la Time Production nel proprio sito internet.

Dopo venticinque anni di volontario esilio a Milano, il quarantenne Maurizio Di Tullio si trova costretto a tornare a Foligno, sua città natale, per accelerare la procedura di rettifica del certificato di nascita, necessaria a completare il processo di transizione con cui da donna che era (con il nome di Teresa) è diventato un uomo.

Ma l’Ufficiale di Stato Civile che dovrebbe recepire la semplice operazione burocratica è Giorgio De Santo, il suo primo e unico fidanzatino. Quando se lo ritrova di fronte, Maurizio non riesce a dirgli la verità, temendone il giudizio. Uno scrupolo che mette in moto una serie di equivoci per venire a capo dei quali Maurizio dovrà fare i conti con quel passato che sperava di essersi lasciato alle spalle per sempre. A complicare il tutto giunge l’incontro con Paula Badenes, un’affascinante paladina dei diritti civili. Per Maurizio è un colpo di fulmine, ma Paula è la compagna di Giorgio e come se non bastasse ha passato molti anni della loro relazione nel tentativo di fargli dimenticare il suo primo amore Teresa… Riuscirà Maurizio a sciogliere tutti i nodi del passato e a rinascere come uomo per la seconda volta?


Condividi su:


Aggiungi un commento