Narni top, Terni flop | Camposcuola ko e la finale dei lanci paralimpici 'emigra' - Tuttoggi

Narni top, Terni flop | Camposcuola ko e la finale dei lanci paralimpici ‘emigra’

Redazione

Narni top, Terni flop | Camposcuola ko e la finale dei lanci paralimpici ‘emigra’

La finale doveva svolgersi a Terni, ma i problemi del camposcuola hanno spinto gli organizzatori a spostarsi nella struttura narnese
Ven, 25/10/2019 - 15:21

Condividi su:


All’Ente corsa all’anello di Narni è stata presentata la finale nazionale della Coppa Italia di Lanci paralimpici 2019 organizzata dall’Athletic Terni in programma sabato 26 e domenica 27 ottobre al Bertolini di Narni Scalo. Un evento di primo piano nell’atletica paralimpica italiana che per la prima volta si svolge in Umbria.

La finale doveva svolgersi a Terni, ma i problemi del camposcuola hanno spinto gli organizzatori a spostarsi nella struttura narnese. “Dispiace che il Casagrande sia diventato argomento di campagna elettorale” ha osservato amaramente il presidente dell’Athletic Terni, Francesco Corsetti. “Narni – ha aggiunto – una realtà sempre pronta e una struttura gestita al top”. Il presidente dell’Ente Corsa all’Anello Federico Montesi si è detto “orgoglioso che a Narni si tenga un evento di sport per tutti”.

In gara 28 atleti di otto società. “L’Athletic Terni tra gli uomini e la Handy Sport Ragusa tra le donne – spiega la vicepresidente dell’Athletic Terni, Gioia Maliziahanno vinto la coppa due volte e possono aggiudicarsela definitivamente”. La finale sarà anche un test importante per due Azzurri della nazionale in partenza per i Mondiali di Dubai a novembre. Il campione europeo e bronzo iridato del getto del peso F33 Giuseppe Campoccio e Lorenzo Tonetto che debutterà in maglia azzurra nel disco F64. In gara anche il primatista italiano del giavellotto F63 Stanislav Ricci.

Per il capitano dell’Athletic Terni Antonio Acciarino “sono le difficoltà di tutti i giorni a rendere speciali gli atleti paralimpici, queste coppe sono realmente sudate”. In pedana Acciarino difenderà insieme a Simone Giovarruscio, Mersed Becirovic e Gabriele Fella i colori dell’Athletic Terni con la nuova maglia realizzata con il contributo del Rotary Club di Terni. “Siamo da sempre vicini alle problematiche legate alla disabilità” ha detto il presidente Fabio Loreti che ha auspicato un pronto ritorno delle gare di atletica a Terni, “anche se la situazione non ci ha scoraggiato”.

Ancos Confartigianato ha messo a disposizione un pullmino per il trasporto degli atleti dalle strutture ricettive all’impianto di gara. Il professor Paolo Anullo Pertichetti dell’istituto Casagrande-Cesi di Terni ha parlato del coinvolgimento degli studenti nell’accoglienza, nella logistica e nel del pranzo domenicale per tutti gli atleti preparato con menù del professor Gabriele Chieruzzi, servizio del professor Michele Palumbo ed i prodotti messi a disposizione dagli sponsor Fonti delle carne scelte, Acqua Sangemini e Conad Ferentillo. “Il percorso degli studenti è nel solco di una lunga collaborazione con le federazioni sportive – spiega il professore – siamo la scuola più inclusiva dell’Umbria: abbiamo 1200 studenti e tra loro ce ne sono molti con disabilità. Questo fa in modo che crescano in un mondo non ovattato”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!