Mega allevamento polli, Bacchetta “Iter autorizzativo non soddisfacente”

Mega allevamento polli, Bacchetta “Iter autorizzativo non soddisfacente”

L’annuncio del sindaco ai residenti durante l’incontro pubblico a Petrelle “Renderemo noti i passaggi indispensabili a tutelare ambiente e tranquillità cittadini”

share

Forte del parere della commissione consiliare ‘Assetto del Territorio’ e dei tecnici che hanno seguito la vicenda, ho comunicato ai residenti di Petrelle che l’Amministrazione comunale non ritiene soddisfacente l’iter procedurale seguito per il rilascio dell’autorizzazione all’insediamento di un allevamento biologico di polli e che, nel rispetto dei principi di trasparenza e correttezza istituzionale, renderemo noti alla collettività gli ulteriori passaggi, che riteniamo indispensabili, finalizzati a tutelare l’ambiente e la tranquillità dei cittadini

Lo ha reso noto il sindaco Luciano Bacchetta, riportando gli esiti dell’assemblea pubblica sul tema “Ambiente e salute”, convocata dal Comune ieri sera (venerdì 6 settembre) nella sala polivalente dell’ex scuola di Petrelle, alla quale hanno preso parte anche gli assessori Massimo Massetti, Rossella Cestini e Luca Secondi.

Nel dibattito il progetto relativo alla realizzazione nel territorio della frazione di un allevamento biologico di polli ha guadagnato l’attenzione generale dei residenti, rappresentati dal presidente della Pro Loco Federico Biagioli, e dei rappresentanti delle forze politiche presenti in Consiglio comunale, che avevano affrontato la questione in una recente seduta della commissione “Assetto del Territorio” presieduta da Luciano Tavernelli.

Ringraziamo i cittadini che hanno assicurato una importante partecipazione all’assemblea – sottolinea Bacchettae tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza che hanno collaborato a far sì che venga fatta piena chiarezza sull’iter procedurale relativo al rilascio di questa autorizzazione”.

share

Commenti

Stampa