Liceo Artistico "Metelli", mostra-evento per i 60 anni dell'Istituto - Tuttoggi

Liceo Artistico “Metelli”, mostra-evento per i 60 anni dell’Istituto

Redazione

Liceo Artistico “Metelli”, mostra-evento per i 60 anni dell’Istituto

Mer, 30/03/2022 - 15:21

Condividi su:


L’evento costituisce l’occasione per inaugurare il trasferimento della scuola dalla sede storica di piazza Briccialdi alla nuova sede di via Benedetto Croce

Il liceo artistico di Terni “Orneore Metelli” celebra i 60 anni dell’istituto d’arte con una mostra di arte e design, nell’ambito del progetto “Arte in Cattedra – Ri – Generazione artistica tra memoria e fiducia nel futuro”. L’evento, che sarà presentato il prossimo due aprile, è stato preceduto da una serie di laboratori sperimentali ai quali gli studenti hanno preso parte dal 12 al 26 marzo. I laboratori rappresentano un’opportunità formativa per gli studenti che hanno avuto la possibilità di svolgere attività laboratoriali con affermati artisti e designer.

L’inaugurazione della mostra

Sabato 2 aprile la dirigente scolastica, prof.ssa Roberta Bambini e l’ex dirigente scolastica dello stesso istituto, prof.ssa Maria Rita Chiassai apriranno la mostra nell’auditorium dell’istituto alle ore 9.00 alla presenza delle autorità istituzionali e con gli interventi di Maria Laura Moroni, Ref. PCTO e responsabile del progetto, Paolo Stefanini, curatore di mostre su Aurelio de Felice (2007, 2016) e Umbro Battaglini (2017, 2018), Michele Zualdi, docente di Discipline progettuali Design Arredamento e legno e Architettura e ambiente, Francesco Paretti, designer docente ABA PG ed
Emidio De Albentiis, direttore ABA PG. Saranno inoltre presenti Saranno presenti i familiari Aurelio de Felice, fondatore dell’ISA “ Orneore Metelli”.

Dalla Scuola al Museo. Gli Artisti dell’ ISA ‘Metelli’ 1961-1981″

Nell’ambito dell’ianugurazione è prevista anche la proiezione del Video “Dalla Scuola al Museo. Gli Artisti dell’ ISA ‘Metelli’ 1961-1981″
a cura degli studenti della classe 5B Audiovisivo e Multimediale
con la guida di Pierluca Neri Maria Luisa Fazio, docente di Laboratorio Audiovisivo e multimediale. A seguire si svolgerà la visita alla mostra con le sezioni arte figurativa (piano terra) e Design (piano seminterrato). Verranno anche inaugurati i nuovi LaboratoriDesign dell’Arredamento e del Legno – Architettura e Ambiente di design dei metalli e dell’oreficeria realizzati anche con il contributo della Fondazione Carit. Infine verrà scoperta la targa alla Memoria del prof. Marco Collazzoni.

Il programma

Sabato 02, venerdì 08, sabato 09, ore 15.00-18.00, scuola aperta e visite guidate alla mostra

Lunedì 11 aprile, ore 11.00-12.00, arch. francesca ascioneil progetto dell’edificio scolastico di v. de feo e e. ascione

Martedì 12 aprile, ore 11.00-13.30, tavola rotonda e finissage. Alessia Curini, presentazione del libro Aurelio De Felice. dagli archivi al territorio.
Paolo Cicchini e Domenico Cialfi, gli artisti dell’Isa Metelli

Artisti e designer in mostra

Aurelio De Felice, Giulio Viscione, Augusto De Santis, Luciano Capetti, Rodolfo Pantaleoni, Luigi Virili, Sandro Bini, Franco Troiani, Franca  Antinori, Doriano Galli, Giulietta Bolli, Paolo Liberati, Stefano Veschini, Franco Maroni, Umbro Battaglini, Egeo Ciancamerla, Ugo Antinori, Peppe Di Giuli, Ottavio Gigliotti, Andrea Agliani, Massimo Zavoli, Nazzareno Ruspolini, Jacopo Cardinali, Niccolo’ Marchi.

L’evento e la mostra

La mostra “ARTE IN CATTEDRA | 1961-1981” pensata per celebrare la ricorrenza dei 60 anni dalla fondazione dell’Istituto Statale d’Arte, ora Liceo Artistico “O. Metelli” di Terni (1961-2021) e realizzata con il patrocinio di Provincia e Comune di Terni, scaturisce dal progetto “L’Arte a Terni negli anni ”60 e ”70. Gli Artisti dell’ISA Metelli” intrapreso a partire dall’a.s. 2020-21 da alcune classi ad indirizzo Arti figurative (AF), Design dei metalli e dell’oreficeria (DM), Audiovisivo e Multimediale (AM), finalizzato a conoscere e valorizzare il patrimonio artistico e umano che ha contraddistinto l’Istituto d’Arte a partire dal suo fondatore, lo scultore Aurelio de Felice, al quale si deve anche la cospicua collezione di opere che costituì il nucleo fondante del Museo comunale d’arte moderna e contemporanea, a lui intitolato presso il CAOS. L’esposizione presenta opere di venti artisti e designer che nella scuola furono docenti o studenti nei primi venti anni (1961-1981) partecipando in vari modi al rinnovamento dell’ambiente artistico della città, contestualmente agli elaborati di studenti attuali scaturiti dall’incontro con gli stessi artisti e designer, con l’intento di riscoprire  la forza propulsiva di una scuola che ha sempre teso a coniugare istruzione e formazione con sperimentazione e innovazione.

Design contemporaneo

Fanno parte dell’esposizione alcuni prodotti di design contemporaneo  di Jacopo Cardinali (Materieunite), Nazzareno Ruspolini (designer) e Nicolò Marchi (Creative manager), che la scuola intende proporre come testimonianza delle nuove frontiere del progettare in termini di sostenibilità ambientale, digital art e Metaverso. La scuola diviene il luogo deputato dove passato, presente e futuro si confrontano, riproponendo la fondamentale riflessione sull’atto creativo come incontro e relazione tra forma e funzione, fantasia e immaginazione, analogico e virtuale.

Giornate di sperimentazione

Nelle “Giornate di Sperimentazione” (12-26 marzo), alcuni artisti e designer dell’ISA Metelli e i giovani designer sopra citati si confrontano con gli studenti nei laboratori della scuola, riproponendo modalità creative che hanno contraddistinto le “Settimane di Sperimentazione” degli anni 1981, 1983, 1984.
Anche le opere realizzate con gli esperti Ugo Antinori, Ottavio Gigliotti, Sandro Bini, Paolo Liberati, Franco Troiani faranno parte dell’esposizione.

L’inaugurazione dell’edificio scolastico e dei nuovi laboratori

L’evento costituisce l’occasione per inaugurare il completo trasferimento della scuola dalla sede storica di piazza Briccialdi alla nuova sede di via Benedetto Croce, un edificio di trenta aule di lezione, otto aule speciali e un auditorium, realizzato nel 1969 come sede dell’Istituto per Geometri su progetto degli architetti Vittorio De Feo ed Errico Ascione, recentemente ristrutturato dalla Provincia di Terni (2015-2020) con l’allestimento nel piano seminterrato di due nuovi laboratori destinati alle lavorazioni del Design, nei settori dell’Arredamento e del legno e dei Metalli e dell’oreficeria implementati grazie anche al contributo della Fondazione Carit.

Docenti e classi

Diana Robustelli, Ennio Montariello, Maria Laura Moroni (V A AF);
Maria Luisa Fazio, Rosita Rossi (V B AM);
Stefania Leandri, Rita Pepegna (IV-V C GR);
Michele Zualdi, Massimo Zavoli, Eleonora Belli (V D AA);
Pasquale Verdone, Angela Avenoso, Daniele Andreani (V D DM).

Ruoli

Progetto mostra: Maria Laura Moroni, Paolo Stefanini, Michele Zualdi
Realizzazione e allestimento arredi: Massimo Zavoli, Pasquale Verdone, Daniele Andreani
Assistenti tecnici: Mara Trombettoni, Giulia Anulli, Giampiero Guidi, Paolo Severi
Collaboratrice Archivio Scolastico: Eleonora Talevi
Collaboratori Dirigente scolastico, Ambra Scarpanti, Paolo Bonifazi
Direttore SGA, Tiziana Ciuffi
Dirigente scolastico, Roberta Bambini

Ringraziamenti

Paolo Cicchini, gli artisti sopra elencati e i familiari di Giulio Viscione, Franca Antinori e Doriano Galli che hanno prestato le opere; gli ex docenti Maria Cecilia Giuli, Paolo Stefanini, Maurizio Parrabbi; gli esperti PCTO Pierluca Neri e Alessandro Pambianco (“Pars Film”); i partner del progetto: Chiara Ronchini, coop. “Le Macchine Celibi”, coord. Museo De Felice CAOS; Marco Gatti, Direttore Istituto Musicale Briccialdi; Tiziana De Angelis, Sabrina Borghi, Fabrizio Pettorossi, Provincia di Terni; Fulvia Pennetti, Sistema museale Comune di Terni. La Fondazione Carit per aver contribuito all’implementazione tecnologica dei laboratori. La Provincia di Terni per aver sostenuto direttamente l’iniziativa della mostra.


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!