Il Grifo batte il Monza (1-0) e si prende i playoff | Le pagelle

Il Grifo batte il Monza (1-0) e si prende i playoff | Le pagelle

Massimo Sbardella

Il Grifo batte il Monza (1-0) e si prende i playoff | Le pagelle

Ven, 06/05/2022 - 22:35

Condividi su:


Il Frosinone va subito sotto con il Pisa, De Luca centra la traversa, ma al 40' della ripresa arriva il gol vittoria di Ferrarini

Il Perugia batte il Monza 1-0 e grazie alla vittoria del Pisa a Frosinone aggancia i ciociari all’ottavo posto e conquista i playoff. Il sogno continua per i ragazzi di Alvini, che mandano agli spareggio la squadra di Berlusconi e proseguono il loro campionato, grazie alla rete di Ferrarini al 40′ del secondo tempo.

La partita

Partono subito con la foga di chi vuole vincere, i grifoni. Con Caldirola che si prende un cartellino giallo per fermare l’inserimento di Segre.

6′ pt Da Ascoli arriva la notizia del vantaggio dei padroni di casa sulla Ternana.

15′ pt Ciurria prova a colpire al volo, ma non inquadra la porta.

16′ pt Da Frosinone arriva la notizia del vantaggio del Pisa, si infiamma il Curi.

19′ pt Raddoppio dell’Ascoli.

20′ pt Raddoppio anche del Pisa a Frosinone. Al Perugia servono però i 3 punti per agganciare i playoff.

23′ pt OCCASIONE MONZA Gytkjaer non sfrutta la giocata di Mota Carvalho.

25′ pt OCCASIONE MONZA Gytkjaer nell’area piccola manca il contatto con il pallone sulla sponda di Molina.

29′ pt La Cremonese sta vincendo a Como. Il Monza ora sarebbe costretto ai playoff.

30′ pt Sul cross di Falzerano Curado colpisce di testa, ma centrale.

38′ pt Di Gregorio sbaglia l’uscita, ma poi recupera sul tentativo di testa di Falzerano.

45’+2 OCCASIONE PERUGIA Santoro entra in area sulla sinistra e prova a servire De Luca, ma Di Gregorio riesce a deviare. Sul corner calciato da Burrai Curado stacca di testa, miracolo di Di Gregorio che smanaccia la palla destinata a infilarsi a fil di palo. Sulla respinta i grifoni invocano il fallo di mano di Molina, ma l’arbitro non interviene. Entra in campo anche Giannitti, che viene espulso.

FINE PRIMO TEMPO Bella partita al Curi, accesa dalle notizie che arrivano dagli altri campi, in particolare dallo Stirpe di Frosinone e dal Sinigaglia di Como. Poche conclusioni in porta, ma diverse situazioni che potevano portare una delle due squadre in vantaggio. Perugia che fa la partita, Monza pericoloso in contropiede.

1′ st Ad Ascoli accorcia la Ternana con Partipilo (2-1).

1′ st Vantaggio del Lecce sul Pordenone: salentini ora primi, con 2 punti di vantaggio sulla Cremonese e 3 sul Monzo, che sarebbe costretto agli spareggi.

4′ st OCCASIONE PERUGIA Falzerano finta il tiro e serve in area De Luca, che con un bel movimento su libera per il destro potente, che si stampa sulla traversa.

5′ st A Como raddoppia Di Carmine per la Cremonese.

7′ Gytkjaer arriva al tiro dal limite, botta potente ma centrale, nessun problema per Chichizola.

18′ st L’Ascoli dilaga contro la Ternana (4-1).

20’st Il Frosinone accorcia in modo rocambolesco con un autogol.

29′ st De Luca si libera dal limite, ma non inquadra la porta.

34′ st OCCASIONE MONZA Chichizola respinge i tentativi di Mancuso (di piede) e di Ciurria (in tuffo alto).

40′ st GOL PERUGIA D’Urso libera Ferrarini che entra in area e di piatto batte Di Gregorio in uscita.

45′ st Saranno 5 i minuti di recupero.

45’+5 Finisce qui, il Perugia batte il Monza 1-0. Si attende il fischio finale da Frosinone, con i grifoni abbracciati in mezzo al campo.

E’ finita anche a Frosinone, con la vittoria del Pisa. Perugia ai playoff grazie ai risultati degli scontri diretti contro i ciociari. Il campionato di questo straordinario Perugia non è ancora finito! Scontro playoff contro il Brescia. Nell’altro preliminare l’Ascoli sfida il Benevento.

Questi i verdetti al termine della stagione regolare di B: – – Lecce (71 punti) e Cremonese (69) in Serie A
Ai play off, nell’ordine: Pisa, Monza, Brescia, Ascoli, Benevento, Perugia
Ai Playout Vicenza e Cosenza
Retrocedono in C Alessandria, Crotone e Pordenone

Tabellino e pagelle

Perugia – Monza 1-0
40′ st Ferrarini (P)

Perugia: Chichizola 7, Sgarbi 6.5, Curado 7, Dell’Orco 7.5, Falzerano 6.5 (27′ st Ferrarini 8), Segre 7, Burrai 8, Lisi sv (9′ pr Beghetto 6.5), Matos 6 (27′ st Carretta 6), Santoro 6.5 (27′ st D’Urso 8), De Luca 7. All. Alvini 8.

Monza: Di Gregorio 6.5, Sampirisi 6, Caldirola 6.5, Carlos Augusto 5.5, Pedro Pereira 6 (41′ st Valoti sv), Ciurria 6.5, Mazzitelli 5 (16′ st D’Alessandro 5), Machin 5 (16′ st Barberis 5) , Molina 6 (41′ st Favilli sv), Mota Carvalho 6, Gytkjaer 5 (16′ st Mancuso 5.5). All. Stroppa 5.

La partita dei Grifoni

Chichizola 7: gli attaccanti del Monza ci provano solo con tiri da lontano (sui quali è attento) e cross in area (sicuro nelle uscite). Al 34′ della ripresa è costretto a un doppio intervento che tiene in corsa il Perugia.

Sgarbi 6.5: stringe i denti e, pur non al meglio, gioca un’ottima partita, lasciando solo qualcosa nel finale al dinamismo di D’Alessandro.

Curado 7: per due volte prova a colpire di testa, sulla seconda occasione il portiere brianzolo gli nega il gol.

Dell’Orco 7.5: ottima prestazione in fase difensiva e di impostazione. E’ lui a dare il via all’azione che porta al gol-vittoria.

Falzerano 6.5: ha tanta voglia di non far terminare questa sera il campionato, anche se non sempre fa la giocata più lucida. La azzecca, invece, quando finta il tiro e libera De Luca, che coglie la traversa (27′ st Ferrarini 8: la sua rete non fa svegliare il Grifo dal suo meritato sogno playoff. E’ una spina nel fianco del Monza alla ricerca del gol).

Segre 7: nel primo tempo prova percussioni per vie centrali e conclusioni, prezioso anche nel recuperare palloni.

Burrai 8: pennella dalle retrovie e non soltanto sui calci piazzati. Partita da autentico playmaker.

Lisi sv: deve subito alzare bandiera bianca per un problema muscolare (9′ pt Beghetto 6.5: si mette subito in mostra con palloni interessanti calciati in area con il suo mancino).

Matos 6: prova in più occasioni a saltare l’uomo, ma spesso si trova raddoppiato dai difensori brianzoli (27′ st Carretta 6: sbaglia un controllo che poteva risultare interessante per il Perugia. Poi, insieme a De Luca, tiene palla per portare in fondo questa vittoria fondamentale).

Santoro 6.5: lotta in mezzo al campo, prova anche la conclusione, senza fortuna (27′ st D’Urso 8: i tifosi del Perugia confidano in una sua giocata per sbloccare la partita e lui la trova, servendo l’assist per Ferrarini).

De Luca 7: la sua girata che si stampa sul palo sembra la fine del sogno playoff. Dopo la rete di Ferrarini questa volta si prende il pallone più volte e lo difende sulla bandierina, segno che ha imparato la lezione.

All. Alvini 8: un voto alla partita e al grande campionato del Perugia, ufficialmente partito per una salvezza tranquilla. Come all’andata, sul piano del gioco mette sotto il più quotato Monza. Non ci sta a prendersi gli applausi con il rammarico dei playoff solo sfiorati e le prova tutte, azzeccando i cambi.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!