Guardia medica a Monteleone di Spoleto, "Servizio rimane garantito"

Guardia medica a Monteleone di Spoleto, “Servizio rimane garantito”

Redazione

Guardia medica a Monteleone di Spoleto, “Servizio rimane garantito”

Mer, 19/10/2022 - 12:13

Condividi su:


Guardia medica e 118, la direttrice del distretto rassicura il Comune di Monteleone di Spoleto: servizi garantiti

Rimane garantito il servizio di guardia medica a Monteleone di Spoleto e Poggiodomo, nonostante i nuovi allarmi degli ultimi giorni. A rassicurare sul mantenimento del servizio di continuità assistenziale (l’ex guardia medica appunto) è stata la dottoressa Simona Marchesi, direttrice del distretto sanitario della Valnerina della Usl Umbria 2, secondo quanto riferisce il Comune di Monteleone di Spoleto.

“I Servizi di continuità assistenziale nei comuni di Monteleone di Spoleto e Poggiodomo – fa sapere la dottoressa Marchesi – non saranno cancellati. La cancellazione del servizio di Guardia Medica annunciato e temuto per il comune di Monteleone di Spoleto è stata un’azione rappresentativa di alcuni soggetti, del tutto personale, lontana dal programma Aziendale e Regionale”.

“E’ intenzione dell’Azienda – spiega la direttrice del distretto – mantenere i servizi in essere e qualora le condizioni generali lo permetteranno, si potranno anche coprire più turni di continuità assistenziale rispetto a quelli del sabato e della domenica come oggi sono garantiti”. 

Dall’incontro tra la rappresentante dell’Usl e l’amministrazione comunale è emerso che la carenza di medici è un problema nazionale che coinvolge tutti i settori specialistici, ma i comuni di Monteleone di Spoleto e Poggiodomo, facenti parte dell’area interna, manterranno la copertura del servizio sia della Medicina di Base che del servizio della Continuità Assistenziale.

“In questa ottica – conclude Marchesi – l’Azienda sta operando per rendere attrattivi i punti di erogazione dei servizi sanitari più disagiati ed interni prevedendo incentivi aggiuntivi ai medici di continuità assistenziale. Il centro prelievi continuerà ad erogare servizi territoriali infermieristici e sarà mantenuto il servizi di 118 per garantire la copertura delle urgenze. Uno sforzo di riorganizzazione che vedrà a regime i servizi territoriali della Valnerina più forti e stabili”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!