Giovane ricercatore e docente di Vallo di Nera riceve premio in Danimarca - Tuttoggi

Giovane ricercatore e docente di Vallo di Nera riceve premio in Danimarca

Sara Fratepietro

Giovane ricercatore e docente di Vallo di Nera riceve premio in Danimarca

Gio, 18/02/2021 - 19:13

Condividi su:


Giovane ricercatore e docente di Vallo di Nera riceve premio in Danimarca

Il giovane ricercatore Francesco Rosati, di Meggiano di Vallo di Nera, vince il prestigioso Tietgen Award in Danimarca

Un giovane ricercatore della Valnerina si fa strada all’estero.

Una storia di successo unisce infatti Meggiano, frazione del comune di Vallo di Nera, alla Danimarca. Ne è protagonista Francesco Rosati, giovane professore associato in Imprenditoria sostenibile e innovazione presso il Center for Technology Entrepreneurship della Technical University di Danimarca (DTU), che di recente ha vinto un prestigioso premio destinato alla ricerca. Un talento italiano che eccelle all’Estero.

Al giovane ricercatore il Tietgen Award 2020

Francesco Rosati è originario di Meggiano, dove è cresciuto con i genitori Gabriella e Maurizio, con parenti e coetanei. Fino a pochi anni fa per lui la vita aveva il ritmo tranquillo del piccolo paese di montagna: la mattina a scuola, il pomeriggio in piazza con gli amici, la parrocchia, una partita a carte con gli anziani, una scarpinata tra i sentieri del bosco. Poi il trasferimento a Bologna per frequentare l’Alma Mater Studiorum e da lì l’approdo in Danimarca, dove ha scelto di coltivare le sue attitudini. Nel nuovo Paese, traguardo dopo traguardo, pubblicazione dopo pubblicazione, ha costruito velocemente e con impegno la sua carriera, fino a quando si è visto assegnare il prestigioso premio Tietgen Award 2020 della DSE, Società danese per l’istruzione e le imprese presieduta da Torben Möger Pedersen.

Il premio, vinto da Francesco insieme a una collega dell’Università di Copenaghen, è uno dei più grandi riconoscimenti danesi per i giovani ricercatori nelle scienze umane e sociali orientate al business. Francesco lo ha ricevuto  per gli studi condotti su come le imprese possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi globali delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile. È la prima volta che un ricercatore della DTU, la sua Università, riesce a conseguire il riconoscimento.

La soddisfazione del Comune di Vallo di Nera

Il giovane umbro conduce ricerca e formazione sull’intersezione tra imprenditorialità, innovazione e sviluppo sostenibile. I suoi lavori sono stati pubblicati da riviste come Business Strategy and the Environment, Corporate Social Responsibility and Environmental Management, Journal of Cleaner Production e Scientometrics.

Il Comune di Vallo di Nera si unisce con soddisfazione al coro di congratulazioni che dall’Italia hanno raggiunto il Paese scandinavo dove Francesco abita insieme alla moglie Maria e ai due figlioletti. “È un onore per tutti noiafferma il sindaco di Vallo di Nera sapere che un nostro concittadino si sia distinto per le competenze e per l’impegno. Auguriamo a Francesco e alla sua famiglia il più proficuo lavoro e il pieno appagamento, aspettandoli in Italia a Meggiano”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!