Furto e spaccio, 2 arresti dei Carabinieri. In manette operaio di Terni - Foto Tuttoggi.info - Tuttoggi

Furto e spaccio, 2 arresti dei Carabinieri. In manette operaio di Terni – Foto Tuttoggi.info

Redazione

Furto e spaccio, 2 arresti dei Carabinieri. In manette operaio di Terni – Foto Tuttoggi.info

Ven, 23/09/2011 - 15:52

Condividi su:


Riccardo Foglietta

Questa mattina si è tenuta presso il Comando dei Carabinieri di Terni la conferenza stampa con cui sono state illustrate due operazioni distinte, che hanno previsto rispettivamente l’arresto da parte del Nucleo Investigativo di una persona dedita alla commissione seriale di furti, ed un secondo arresto effettuato da alcuni militari del NORM, Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Terni, per detenzione ai fini di cessione di sostanza stupefacente; entrambi gli arresti sono stati effettuati nella mattinata di ieri. Il primo caso riguarda C.R., trentasettenne pluripregiudicato ternano, responsabile di numerosi furti a danno di impiegati presso Enti sia pubblici che privati siti in Terni effettuati tra il maggio e l’agosto del 2011. L’arresto di questo “ladro seriale” rappresenta la conferma dell’opera di contrasto, portata avanti dall’Arma dei Carabinieri, nei confronti di quei reati considerati meno gravi ma che in realtà vanno a colpire maggiormente il cittadino proprio perché incidenti, in un momento di crisi economica generale, sulla sfera patrimoniale. La tecnica utilizzata da C.R. era sempre la stessa e lo vedeva entrare nella sede prescelta come un normale cliente, individuare un ufficio lasciato incustodito ed effettuare il furto di oggetti (come portafogli, p.c. e telefonini) per poi uscire celando la refurtiva sulla propria persona. Elementi fondamentali per gli investigatori sono stati, oltre alle informazioni raccolte nel corso delle indagini, i filmati dei sistemi di videosorveglianza installati negli uffici ove erano stati perpetuati i furti. Il secondo caso riguarda invece l’arresto di un operaio quarantenne ternano incensurato, che dopo l’alt intimato è stato fermato dai militari grazie ad un breve inseguimento. Al momento del controllo il soggetto si è giustificato dicendo di non aver visto i militari, ma il suo forte stato di agitazione ha portato ad una perquisizione veicolare nel corso della quale sono stati rinvenuti, celati in un vano sotto i sedili posteriori, circa cinquanta grammi di hashish che, a detta del soggetto, erano stati acquistati per conto di alcuni amici. La successiva perquisizione domiciliare ha però consentito di ritrovare materiale per il confezionamento insieme ad un bilancino di precisione; a seguito di ciò l’uomo è stato arrestato e condotto presso la locale Casa Circondariale, ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!