Foto scattata in Umbria vince concorso di National Geographic Italia | Due umbri premiati

Foto scattata in Umbria vince concorso di National Geographic Italia | Due umbri premiati

David Francescangeli, fotografo amatoriale di Terni, tra i vincitori del concorso con lo scatto di un uccellino sotto la neve ai piedi dei Monti Martani. Ed un altro umbro è secondo classificato

share

Un uccellino sotto una bufera di neve, immortalata dal giardino della propria abitazione, nella periferia di Terni, ai piedi dei Monti Martani. E’ questa la fotografia che ha vinto il concorso di National Geographic Italia per la categoria “Mondo Animale”, scattata da David Francescangeli, dipendente pubblico con la passione per la fotografia.

Tra i tantissimi partecipanti al concorso, giunto alla 13esima edizione, la giuria ha scelto la foto del ternano, “un’immagine che ispira tenerezza, ma al contempo sintetizza alla perfezione la grande resilienza che caratterizza gli animali, anche i più piccoli“. Lo scatto di David Francescangeli ha guadagnato il primo posto di una delle quattro categorie previste: mondo animale, persone, luoghi e paesaggi, junior.

“Ne vado fiero – spiega il ternano – soprattutto perché di tutte le premiate al concorso, è l’unica foto scattata in Italia e non quindi durante qualche viaggio fotografico a pagamento dove seduto su una jeep fotografi leoni mezzi addormentati o da una casa con vetri a specchio fotografi aquile che mangiano pecore buttate appositamente lì”. David, invece, quella foto l’ha scattata fuori da casa sua, a Campomaggiore, in un giorno di febbraio sotto una bufera di neve, sdraiato per terra.

“Questa vittoria – spiega – la dedico in primis alla mia famiglia, a mia moglie e i miei amori di casa. Ma immediatamente dopo la dedico a tutti i miei amici fotografi naturalisti che ogni giorno, ogni Santo weekend, mettono passione sacrificio e tenacia per raggiungere i propri obiettivi. In particolare modo volevo condividerlo con tutti quelli che, come me, vuoi per motivi familiari di lavoro od economici, non hanno la possibilità di poter fare grandi viaggi fotografici in paesi esotici dove scene incredibili di animali rari e spettacolari sono all’ordine del giorno. Noi non abbiamo la possibilità di rincorrere decine di leoni comodamente seduti su grossi fuoristrada. Noi dobbiamo sbatterci ogni giorno per trovare e fotografare un comunissimo topolino. Ma se si ha un po’ di fortuna (nel mio caso tanta), tanta tenacia, un pizzico di bravura e quel briciolo di follia, anche con poco materiale, riusciamo a trasmettere degnamente agli altri le emozioni che proviamo ogni giorno vivendo in simbiosi con la Natura”.

Grazie a questo scatto, David Francescangeli ha vinto un corso di fotografia presso un’accademia di Milano, oltre ad avere la soddisfazione di vedere l’immagine pubblicata sia sul sito internet di National Geographic Italia che sulla rivista in edicola in questi giorni.

Ma tra i vincitori c’è anche un altro umbro: si tratta di Remo Gasperini, di Castiglione del Lago, secondo classificato per la categoria luoghi e paesaggi. Che è stato premiato, con uno zaino, per una foto della funivia all’Ocean Park Hong Kong (clicca qui).

share

Commenti

Stampa