Foligno, come previsto salta il consiglio Comunale straordinario sulla Fils

Foligno, come previsto salta il consiglio Comunale straordinario sulla Fils

Presenti 13 consiglieri, assente l’intero gruppo del PD ed Enrico Tortolini di Foligno Soprattutto | Piccolotti sospende per 15 minuti poi scioglie il consiglio.

share

È saltato il Consiglio comunale straordinario convocato per discutere della situazione  relativa alla partecipata Fils.  Come prevedibile dopo le dichiarazioni ufficiali rese note  ieri  dalla maggioranza (CLICCA QUI), questo pomeriggio, al momento della convocazione erano presenti solo 13 consiglieri, assente l’intero gruppo del Partito Democratico ed Enrico Tortolini di Foligno Soprattutto.

Assente anche lo stesso presidente del Consiglio comunale, Alessandro Borscia del Pd ed il vicepresidente vicario nonché capogruppo socialista, Ciancaleoni.  A presiedere la seduta, Elisabetta Piccolotti di Liberi e Uguali.

Iniziati i lavori i consiglieri del Gruppo Misto Vincenzo Falasca ed Elio Graziosi hanno lasciato l’aula consiliare dopo brevi dichiarazioni, mossa che ha di fatto impedito il raggiungimento del numero legale per il prosieguo del Consiglio.

A questo punto, non è rimasto che  sospendere i lavori per un quarto d’ora. Visto il perdurare della mancanza del numero legale alla presidente di turno, Piccolotti, non è rimasto che dichiarare sciolta la seduta.

Foto repertorio TO

share

Commenti

Stampa