E' Valentina la prima dama del Rione di Porta Sole GALLERY

E’ Valentina la prima dama del Rione di Porta Sole GALLERY

Redazione

E’ Valentina la prima dama del Rione di Porta Sole GALLERY

Mer, 18/05/2022 - 10:18

Condividi su:


Imprenditrice di 37 anni, collabora con alcune aziende di moda italiana come responsabile produzione in Cina e come modella

E’ Valentina Di Mambro la prima dama del Magnifico Rione di Porta Sole. Il Rione ha votato nella sua sede la sua prima dama che lo rappresenterà alla settima edizione di Perugia 1416, la rievocazione storica in programma a Perugia dal 9 al 12 giugno 2022.

A vincere la selezione è stata appunto Valentina Di Mambro. Rionale doc, vive in centro storico a Perugia. Ha 37 anni ed è un’imprenditrice che collabora con alcune aziende di moda italiana, come responsabile produzione in Cina (parla cinese e inglese fluentemente), e collabora anche come modella con una nota azienda di abbigliamento perugina. “Sono realmente onorata di rappresentare il mio rione – afferma Valentina subito dopo la sua elezione – e sono sinceramente grata verso tutti gli organizzatori della manifestazione di Perugia 1416, perché è solo grazie alla loro dedizione ed amore per le tradizioni di questa città che una manifestazione così densa di significo culturale ed arte può avere luogo. In un mondo di social e comunicazione alterata dai mezzi telematici queste attività genuine, che parlano della nostra terra e della nostra storia, dovrebbero essere incentivate e supportate”.

“L’elezione della prima dama è stato un evento a cui hanno partecipato sia i rappresentanti dei rioni sia quelli dei commercianti, nel segno dell’unità e della rinnovata volontà di fare. La selezione si è svolta nella nostra sede, un meraviglioso oratorio del ‘500 che il rione sta curando e mantenendo in vita perché ha a cuore sia la bellezza lasciata dai nostri antenati sia la bellezza delle sue dame”, spiega anche Francesco Pinelli, console del Magnifico Rione di Porta Sole. Ultimo appuntamento con l’elezione della prima dama è quello con il Magnifico Rione di Porta San Pietro, in programma domenica 29 maggio alle ore 17 presso la sede del rione.

Venerdì 20 maggio sarà possibile fare un tuffo nel passato e nella storia di Perugia 1416 insieme a Gregorio Rufini, che leggerà alcuni brani tratti dal libro di suo nonno, Marco Rufini, intitolato “Quasi Re. Vita di Fortebraccio capitano di ventura”. L’appuntamento con questa conferenza, ad ingresso libero, è alle ore 18 presso la sede dell’associazione Perugia 1416, situata in via G. Oberdan, 50 (1° piano), il portone a fianco del negozio di ottica.

Sabato 21 maggio, alle ore 17,30 circa, i tamburini del Magnifico Rione di Porta Eburnea accoglieranno la passerella di auto d’epoca che, partecipando alla Coppa della Perugina, attraverseranno il centro storico di Perugia. Infine, Perugia 1416 sarà tra i protagonisti della Giocata benefica del mercante in fiera di Francesco Quintaliani, in programma domenica 22 maggio, presso l’anfiteatro del parco Bellini alle ore 17. Tra le 130 carte di Perugia e dell’Umbria ci saranno anche quelle di Perugia 1416 (la numero 69), del Grifo (1), del Cassero di Porta San’Angelo (2), dell’arco della Mandorla di Porta Eburnea (3), di Porta San Pietro (4), dell’arco dei Gigli di Porta Sole (5) e della porta Trasimeno del Santa Susanna (6).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!