Covid in Ast, 130 positivi, 94 lavoratori in isolamento - Tuttoggi

Covid in Ast, 130 positivi, 94 lavoratori in isolamento

Luca Biribanti

Covid in Ast, 130 positivi, 94 lavoratori in isolamento

Mar, 04/01/2022 - 10:52

Condividi su:


Cluster Covid in Ast, in 224 sono indisponibili. Rsu lanciano allarme su organizzazione del lavoro e chiedono il 'no' a richieste di straordinari

Il cluster Covid che si è sviluppato all’interno di Ast sta mettendo a dura prova i lavoratori: l’ultimo bollettino (che risale a domenica scorsa) conta 130 dipendenti positivi e 94 in isolamento, per un totale di 224 lavoratori coinvolti nel cluster Ast.

Caos turni e utilizzo di impiegati per la copertura degli organici

Sulla vicenda sono intervenute le Rsu che, in una nota, hanno evidenziato le difficoltà legate all’organizzazione del lavoro: “Riscontriamo – si legge nella nota di ieri, lunedì 3 gennaio – gravi difficoltà organizzative all’interno dei reparti dello stabilimento, dovute alle carenze di organici, come accaduto nella giornata di domenica nei reparti di PIX 1/2 alla ripartenza degli impianti. Avevamo già evidenziato nell’ultima commissione Covid le difficoltà organizzative che si sarebbero create. Denunciamo l’atteggiamento dell’azienda – scrivono ancora i sindacati – che in queste ore sta telefonando a casa ai lavoratori, chiedendo anticipo di orari, cambi turno, richieste di straordinari e non confermando ferie in programma. Denunciamo inoltre l’utilizzo di personale impiegatizio per la copertura degli organici e la fuoriuscita di alcuni operatori interinali che erano parte integrante dell’organico tecnologico e che sta aggravando ulteriormente la situazione”.

‘No’ a straordinari

“In un momento così complicato, aggravato dalla situazione Covid che ha portato a registrare numerosi casi di positività e quarantene all’interno del nostro stabilimento – concludono le Rsu – questo atteggiamento, oltre a creare dei gravi disagi ai lavoratori, mette ancora di più a rischio la salute degli stessi. Riteniamo opportuno che l’azienda non continui a fare forzature in merito e ribadiamo il blocco degli straordinari, invitando i lavoratori a non dare alcuna disponibilità ad eccezione degli obblighi contrattuali (messa in sicurezza degli impianti)”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!