Costretta a separarsi dai suoi cani; disperato appello di Letizia: "Mi sentirò tanto sola..." - Tuttoggi

Costretta a separarsi dai suoi cani; disperato appello di Letizia: “Mi sentirò tanto sola…”

Redazione

Costretta a separarsi dai suoi cani; disperato appello di Letizia: “Mi sentirò tanto sola…”

Gio, 05/01/2012 - 14:05

Condividi su:


Un natale triste per Marem, Emily e Itan, l'ultimo Natale con la loro amata padrona Letizia. Letizia li ha salvati tutti e 3 dalle gabbie del canile; 3 cani adorabili, buoni stupendi, ma la loro padroncina è in seria difficoltà. Gli eventi della vita la constringono a lasciarli, non ha più la casa dove potevano scorrazzare felici, e dove sarà costretta a trasferirsi per loro non ci sarà posto. Letizia chiede aiuto con il cuore in mano per i suoi figli a 4 zampe; li ha salvati, amati e curati,ma ora deve separarsene, potete immaginare il dolore? È indicibile. Questo non è stato un felice Natale, ma per Letizia c'è ancora l'ultima speranza, quella di trovare una casa ai suoi 3 'figli' prima del 15 gennaio. MAREM è un incrocio maremmano/golden retriver maschio sterilizzato di tre anni. Preso al canile di Schifanoia quando aveva circa 5 mesi, aveva la lesmaniosi già da cucciolo lo abbiamo curato ed ora sta bene. Adesso è un cane sano e non deve prendere più nessun farmaco. Ama fare e farsi fare le coccole perchè è molto dolce e buono. Non va molto d'accordo con cani maschi. ITAN maremmano meraviglioso, 2 anni, sterilizzato. Adora i bambini, buono dolce ed affettuoso con tutti. Ha un pò di displasia alle anche ma sotto controllo e conduce una vita normalissima. Non deve prednere nessun farmaco. EMILY femmina meticcia di due anni presa sempre al canile di Schifanoia, è sterilizzata. E' una cagnolina dolce e affettuosa e ama le coccole. Questo quello che mi scrive Letizia… “Ciao Simona, loro sono abituati a dormire in giardino ,ma anche dentro casa, dipende dal tempo, sia Itan che la Emily non hanno mai avuto nessun problema con altri cani e tutti e tre vanno d'accordo con i gatti, dentro casa devo solo stare attenta al secchio dell'immondizia, per il resto non mi hanno mai fatto alcun danno.
“Casa la devo lasciare verso la metà di gennaio, è tanto dura, spero che trovino qualcuno che li ami io di certo non li dimenticherò mai, loro mi hanno dato tanto, mi sentirò tanto sola senza di loro, mi alzo la mattina e li coccolo, li pettino ci gioco, vado a lavoro poi torno e passo quasi tutto il mio tempo in loro compagnia, la sera gli dò la cena, gli ho sempre detto che saremo rimasti insieme per sempre”. PER INFO E ADOZIONE O STALLO 3491418077 .

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!