CLITUNNO PRIMA IN CLASSIFICA. 1 - 1 CON IL SAN VENANZO. PHOTOGALLERY - Tuttoggi

CLITUNNO PRIMA IN CLASSIFICA. 1 – 1 CON IL SAN VENANZO. PHOTOGALLERY

Redazione

CLITUNNO PRIMA IN CLASSIFICA. 1 – 1 CON IL SAN VENANZO. PHOTOGALLERY

Mar, 23/10/2007 - 10:48

Condividi su:


Partita molto difficile quella che ha visto la Clitunno sfidare in casa il San Venanzo a causa del forte vento che ha impedito sia ai giocatori di costruire bel gioco che agli irriducibili spettatori, molti da San Venanzo in tribuna, di vedere al meglio l'incontro. Vento dispettoso che ha salutato tutti proprio al triplice fischio di chiusura smettendo di disturbare solo in quel momento. Contenti comunque i due allenatori che hanno rischiato di vedere le proprie formazioni naufragare miseramente per poi trovare un buon pari e, quello che più conta, buone risposte sulla condizione dei propri 11. La Clitunno senza fronzoli, gioca un 1 tempo brillante e soffre, oltremodo nella ripresa, sia il vento che la reazione ospite alla ricerca del pari. Bordini, dopo la sconfitta di Guardea, ha rivisto una difesa attenta ed impenetrabile. Una linea centrale concentrata ed abile nel contrastare gli esperti avversari. Un fraseggio di centrocampo incisivo: poco per linee orizzontali e molto per inserimenti laterali. Buona vena di Angelantoni, un Baronci in formato super (tipo Foligno Berretti) mentre Antonini rimane un po' troppo isolato nella sua zona. Campana, sulla sinistra, ha il suo bravo daffare a rintuzzare i tentativi di Rossi e Tomassini. Il baby campellino si disimpegna bene (peccato per la scivolata nell'azione dell'1 a 2 degli ospiti), e si permette alcuni buoni inserimenti. Buone le prestazioni di Mosconi e Protasi con la novità in mediana di Quondam. L'ex Fortis corre per 10 in una zona dove, soprattutto nella ripresa, troppi centrali agivano quasi indisturbati. La difesa trova le conferme di Orazi, Pietraccini e Santini. L'inserimento di Solfaroli può definirsi positivo e può essere ritenuto valida alternativa tattica per le prossime partite. Il S. Venanzo, trovato il pari, rallenta la propria pressione (pur mantenendo avanzato il baricentro del proprio gioco) e consente alla Clitunno di riorganizzare i propri attacchi e sfiorare la terza segnatura. La partita inizia con un minuto di raccoglimento per ricordare Marco Montioni giocatore spoletino tragicamente scomparso pochi giorni fa e che ha colpito molti giocatori della Clitunno che vedevano nello scomparso 19enne oltre che un avversario anche, e soprattutto, un amico. Al 4' 1t Protasi lancia alla perfezione Baronci. Il laterale va sul fondo e pennella un cross che il pronto Angelantoni mette nell'angolo sinistro di Militi. Al 28' Angelantoni riceve da centrocampo, dialoga con Baronci che si presenta solo davanti a Militi. Preciso il tiro dell'enfant prodige campellino che batte Militi. Al 37' accorcia le distanze il S. Venanzo. Tomassini approfitta di una scivolata di Campana e dal fondo rimette rasoterra per Scaini. Precisa la girata del centravanti con Pietraccini che devia la sfera. La palla danza sulla linea e Bellini è lesto a segnare. Il pareggio al 18 del 2t.: Tomassini calcia dalla trequarti sinistra una punizione. La sfera sembra perdersi sul fondo ma Fiorini sorprende tutti e mette la palla in rete con un colpo di testa. Da segnalare due clamorose traverse di Bellini (al 35') e Pambianco su punizione (al 40') proprio nel periodo di maggior pressione ospite. Buona la direzione di gara di Raggi di Terni. Partita difficile e il vento ha aumentato le difficoltà. Nella giornata colpo grosso del Montefranco che passa a Spello con i locali ridotti in 10 per l'espulsione del proprio portiere. L'Amerina supera il Guardea e scavalca i romani in classifica. L'Angelana supera una N.V.Maroso che da stasera entra in crisi: ultimo posto in classifica. La formazione di Crivelli invece raggiunge il 2 posto ad un punto dal trio Clitunno, Nestor, Spello e con una partita da recuperare ……. La Nestor raggiunge la vetta superando il Pantalla. L'Ortana supera con il minimo degli scarti l'AM98 e stasera è a due punti dalla vetta. Prima vittoria della Virtus Castellana che supera 3-1 il Bevagna al 2 stop in 4 partite. Pari della Voluntas ad Orvieto. Il girone B di promozione non ha ancora eletto la propria regina. Che sia un bel campionato proprio per questo?

CLITUNNO – SAN VENANZO 2-2 (2-1) – Recuperi 1' – 3' – angoli 4-3 (3-0)CLITUNNO: Pietraccini 7, Baronci 8, Campana 6,5, Orazi 8, Santini 7, Solfaroli 6,5, Protasi 7 (46' 2t Pugliese sv), Quondam 7, Antonini 6, Mosconi 6,5, Angelantoni 8. A disposizione: Felici, Serrone, Trasciatti, Donati, Bai, Scopetti. Allenatore: BordiniSAN VENANZO: Militi 6, Servoli 5,5, Raspa 5,5, Pambianco 7, Fiorini 8, Ferrazza 5,5, Rossi 5,5 (13 2t Maccorej Ed 6), Palmerini 5,5 (31' 2t Trotta sv), Scaini 6 (39' 2t Bicchieraro sv), Tomassini 8, Bellini 8. A disposizione: Sargentini, Meniconi, Proietti Molinari, Montecchi,. Allenatore: Castignani ARBITRO: Andrea Raggi di Terni 7 (Filipponi 7, Cicciola 7 di Terni)RETI: 4' 1t Angelantoni (C), 28' 1t Baronci (C), 37' 1t Bellini (SV), 18' 2t Fiorini (SV)AMMONITI: Orazi, Solfaroli, Pietraccini, Antonini (C) – Fiorini, Trotta (SV) – Al 35' e 40' 1t Bellini e Pambianco colpiscono la traversaRISULTATI DELLA 5° GIORNATA DI ANDATA: Amerina – Guardea 1-0; Angelana – Nuova Virgilio Maroso 1-0; Clitunno – San Venanzo 2-2; Federico Mosconi – Voluntas Spoleto 1-1; Julia Spello – Montefranco 2-3; Nestor – Pantalla 3-2; Ortana – AM98 1-0; Virtus la Castellana – Bevagna 3-1. CLASSIFICA: Clitunno, Julia Spello, Nestor 10; Angelana, Montefranco Amati 9; Voluntas Spoleto, Ortana 8; Am98, Federico Mosconi 7; Amerina 6; San Venanzo 5; Bevagna, Pantalla, Guardea 4; Virtus La castellana, Nuova Virgilio Maroso 3. – Angelana e Bevagna 1 partita in menoPROSSIMO TURNO DOMENICA 28 OTTOBRE 2007 ORE 14,30: AM98 – Virtus Castellana; Bevagna – Amerina; Guardea – Angelana; Montefranco – Federico Mosconi; Nuova Virgilio Maroso – Nestor; Pantalla – Clitunno; San Venanzo – Julia Spello; Voluntas Spoleto – Ortana;

JUNIORES PROVINCIALE: CIRC.ORATORIO S.G.BOSCO – CLITUNNO 1-8Vittoria esterna per i giovani campellini che hanno battuto il Don Bosco di Terni per 1-8. Le reti bianco azzurre sono state segnate da Mengoni (2), Stramaccioni (2), Bai (2), Serrone e Gasparrini. La formazione allenata da Proietti Bovi Rossano è scesa in campo con: Mariani, Carletti, Finauro, Mengoni, Testasecca, Buffatello, Stramaccioni, Appolloni, Serrone, Bai, Gasparrini. Nella ripresa spazio anche a Loreti Andrea, Liberti, Paggi e Zito. Prossimo impegno della juniores provinciale sabato 27 ottobre ore 15,45 al Conte Rovero contro lo Stroncone.

(foto Pacifici)


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!