CASCATA DELLE MARMORE, NUOVO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE IN ARRIVO. FINE DEL BRACCIO DI FERRO COMUNE-ENEL? - Tuttoggi

CASCATA DELLE MARMORE, NUOVO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE IN ARRIVO. FINE DEL BRACCIO DI FERRO COMUNE-ENEL?

Redazione

CASCATA DELLE MARMORE, NUOVO IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE IN ARRIVO. FINE DEL BRACCIO DI FERRO COMUNE-ENEL?

Ven, 15/07/2011 - 12:16

Condividi su:


In merito all’impianto di illuminazione della Cascata delle Marmore, l’assessore ai Lavori Pubblici, Silvano Ricci, ha diffuso una nota.
“L‘eccessiva illuminazione artificiale, soprattutto in periodi errati dal punto di vista biologico ha conseguenze negative sul bilancio naturale e sull‘ambiente. Occorre tener conto soprattutto degli ambienti, le zone umide, i margini dei boschi, i corsi d’acqua e in genere le zone naturali e paesaggistiche protette. Qui la biodiversità e di conseguenza il rischio di arrecare danni con la luce artificiale è particolarmente elevato.
Siamo tenuti a provvedere affinché le caratteristiche del paesaggio, il suo aspetto, i luoghi storici, le rarità naturali e i monumenti culturali siano rispettati e, ove predomini in essi l’interesse alla conservazione, alla tutela degli habitat e degli ecosistemi bisogna provvedere in questa direzione.
La Cascata delle Marmore è un sito d’interesse comunitario ed è inserita nelle aree a protezione speciale del Progetto Bioitaly e nelle aree denominate Siti Natura 2000. L’impianto di illuminazione artistica realizzato nel 1996 del Gruppo Enel ha concluso la sua vita utile. L’impianto deve essere riqualificato, adeguato anche in relazione alle vigenti normative sul contenimento delle emissioni luminose al fine di renderlo funzionale ma anche compatibile con l’ambiente in cui è inserito.
La presenza di un impianto alla Cascata delle Marmore è certo suggestivo, ma la presenza in un contesto difficile, dove i proiettori ed i cavi sono a contatto diretto dell’acqua, la sicurezza è un elemento essenziale e la protezione degli apparati è obbligatoria. Nell’ambito dei programmi di valorizzazione ed di tutela degli habitat e degli ecosistemi prioritari, il Comune di Terni metterà in campo professionalità e risorse per ripristinare la luce di accento della Cascata in compatibilità alle norme di tutela dettate da recenti direttive comunitarie, nazionali e regionali.
Il progetto che verrà messo a punto risponderà precisamente ad un obiettivo: uso sostenibile della luce al fine di rispondere alle esigenze dell’uomo, del paesaggio e dell’ecologia.
Data l’importanza simbolica del bene Cascata ai fini energetici, ma anche per ai fini della tutela del paesaggio e dell’ambiente, il comune di Terni darà corso ad un progetto di sponsorizzazione ad evidenza pubblica.
Con l’avvio del progetto, si potranno superare i problemi che negli ultimi tre anni hanno complicato i rapporti tra Comune ed Enel Sole srl. Infatti, la direzione Lavori Pubblici ha contestato formalmente i vari disservizi e per tale ragione è stato richiesto di procedere allo smantellamento dell’impianto a cura della società proprietaria e di definire gli aspetti pregressi, determinando in contraddittorio gli effettivi interventi di manutenzione svolti in questi ultimi anni. In alternativa il Comune ha chiesto ad Enel di cedere gratuitamente l’impianto così come prevedeva il contratto di comodato d’uso al fine di poter eseguire direttamente i lavori. Il contratto prevede che alla scadenza la Società proprietaria avrebbe dovuto rimuovere gli impianti a loro spese a meno che non decida di proporre la cessione gratuita degli impianti. Al momento Enel non si è ancora espressa chiaramente e non è stato definito alcun accordo. E’ chiaro che gli accordi debbono tener conto del contesto normativo vigente e dei contratti a suo tempo stipulati”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!