Cambio al vertice della Fabbrica d'Armi - Tuttoggi

Cambio al vertice della Fabbrica d'Armi

Redazione

Cambio al vertice della Fabbrica d'Armi

Gio, 20/09/2007 - 16:54

Condividi su:


Si è tenuta questa mattina la cerimonia di avvicendamento nella carica di direttore del Polo Mantenimento Armi Leggere di Terni (ancor oggi ricordata come Fabbrica d’Armi) tra il colonnello Franco Giancane e Renato Morlino. La cerimonia, che ha visto Giancane lasciare il comando dopo oltre due anni alla guida dell’Ente e 10 anni di servizio presso il PMAL, è stata presieduta dal Vice Comandante Logistico dell’Esercito e Capo Dipartimento Trasporti e Materiali Tenente Generale Vincenzo De Luca alla presenza di numerose autorità civili, militari e religiose.
Il colonnello Giancane, prima di pronunciare la formula di rito con la quale è stato nominato nuovo direttore, ha voluto rivolgere il proprio ringraziamento a tutti i dipendenti civili e militari del PMAL per l’impegno fin qui profuso al servizio delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato. E il personale della Fabbrica ha ricambiato l’alto ufficiale con un interminabile applauso. La parola è quindi passata al Colonnello Morlino che ha ricordato come il PMAL, rispettando una tradizione ultracentenaria, sia fra le realtà più importanti dell’area industriale militare. Il generale De Luca dopo aver ringraziato i due ufficiali ha evidenziato il ruolo della Fabbrica d’Armi e la considerazione che questa ha saputo conquistare fra i vertici militari e istituzionali. Di più. Il Capo Dipartimento ha dichiarato di aver ricevuto ampie garanzie sul prossimo ampliamento dell’organico del PMAL. Un annuncio che ha trovato il favore dei rappresentanti sindacali presenti all’evento. Tante, dicevamo, le autorità intervenute alla cerimonia fra cui il prefetto di Terni Sabatino Marchione, il Presidente del Tribunale Villani, il Vice Prefetto Grillo, Monsignor Rotondi, il Generale dei carabinieri Paschetto, il Questore Urti, i Generali Righele, Fabbrocino, Gucciardino, Ribetto, Costantino, Schiavetti, Lombardi, Pallone, De Filippis, Pesce, Del Signore, Cozzo, Guariglia, i colonnelli Solfaroli, Itro, Monaco, Miscioscia, Praticò, Grechi, Saviano, Meli, Salzano, D’Ambrosio, Calabrò, Castro, il vice questore Boccacci, il dr. Falciola della Polstrada, Boccalini dei Vigili Urbani, Cicogna della polizia penitenziaria, i tenenti colonnello Annino, Meneghini e De Bardi, i rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma, l’ingegnere Marcantoni, il prof. Burrascano, il prof. Bellezza. Presenti anche i rappresentanti sindacali fra i quali Lucia Rossi e Luciana Cordoni della Cgil.
Infine una curiosità. Morlino e Giancane sono conosciuti e stimati anche a Spoleto dove, presso lo stabilimento militare di Baiano, hanno in passato ricoperto alcuni incarichi. Questa mattina, infatti, c’erano anche alcuni dipendenti civili dello SMMT on il direttore dell’ente, il tenente colonnello Adriano Annino.

  • Il Colonnello Morlino, dottore in Ingegneria chimica, è nato a S. Severo (FG) il 27.05.56 ed ha prestato servizio presso lo Stabilimento Militare Munizionamento Terreste di Baiano di Spoleto dal 1984 al 1998 ove ha ricoperto molteplici incarichi tra cui quello di Capo Servizio Lavorazioni. Successivamente ha prestato servizio presso il Comando Logistico dell’Esercito dal 1999 al 2006 svolgendo le funzioni di Capo Sezione Segreteria Tecnica del Capo Dipartimento e Capo Sezione Ricerca e Sperimentazione dell’Ufficio del Capo Dipartimento Tecnico. Ha comandato dal 2006 al 2007 il Polo di Mantenimento Materiali Elettronici e Optoelettronici con sede in Roma. Molteplici i corsi frequentati tra cui il Corso Tecnico Applicativo, il 17° Corso di aggiornamento professionale per Ufficiali del Cotes , il 4° Corso dell’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze , il Master in Scienze Strategiche ed Master di 2° livello in “Management dei Materiali e dei loro Sistemi Complessi”.
  • Il Colonnello Giancane, giunto al Polo nell’agosto 1997 dopo aver diretto l’Ente come Direttore in sede vacante nel 1998 e come Direttore dal maggio 2005 al settembre 2007, lascia la direzione dell’Ente per frequentare la 59^ Sessione dell’Istituto Alti Studi della Difesa in Roma.

Tuttoggi.info ha seguito la cerimonia e una sintesi della stessa sarà trasmessa il prossimo 29 settembre 2007 (dalle h 14) su UmbriaTv


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!