BUON 2009 DALLA VALNERINA: “CHE SIA UN MONDO PIU’ EQUO E PACIFICO. RISCOPRIAMO IL NOSTRO POSTO E RUOLO NELL’UNIVERSO”

BUON 2009 DALLA VALNERINA: “CHE SIA UN MONDO PIU’ EQUO E PACIFICO. RISCOPRIAMO IL NOSTRO POSTO E RUOLO NELL’UNIVERSO”

share

di Agnese Benedetti (*)

Auguri a Tuttoggi e ai suo lettori! Auguri alla gente del nostro territorio, a tutti gli esseri viventi, animali e vegetali, per un 2009 di salute e serenità.

Auguri alla semplicità, allo stupore, al senso di stare insieme, di poter fare le cose in comune, di pensare positivo con la speranza e non con la cupezza, di vedere nell’altro veramente noi stessi. Auguri a noi, operatori di politica in questo microcosmo, perché possiamo ascoltare,  valorizzare le ricchezze delle nostre città,  difendere il lavoro, i servizi e riuscire a deludere meno possibile. Auguri  perché  venga restituita e riconosciuta non solo la pregiudizievole critica, ma  l’immagine decorosa di chi compie un servizio collettivo.

Auguro a tutti speranza e ottimismo, tenacia e forza anche di fronte alle difficoltà che piegano e spezzano la vita. Il Capodanno è una festa di tradizione  antica, una convenzione che ci invita a gettare, dimenticare il negativo  e a guardare dentro noi stessi. Il 2009 è stato proclamato dall’Onu anno dell’astronomia: un invito ad applicare la ricerca scientifica per un mondo più equo e pacifico e a riscoprire il nostro posto e ruolo nell’universo.

Norcia, lì 31 dicembre 2008

(*) Presidente Comunità Montana Valnerina

share

Commenti

Stampa