Bando "no tax area" a Fontivegge, partecipanti non idonei al contributo

Bando “no tax area” a Fontivegge, partecipanti non idonei al contributo

Cristiana Mapelli

Bando “no tax area” a Fontivegge, partecipanti non idonei al contributo

Dal Comune misure a sostegno dell'insediamento di nuove imprese con incentivi fino a 3mila euro | I partecipanti: un'associazione sindacale e una cooperativa sociale
Lun, 31/10/2016 - 12:05

Condividi su:


Un’occasione di fare impresa a Fontivegge che però non è andata a buon fine.

Era aprile quando sul sito del Comune di Perugia  è stato pubblicato  il  bando “no tax area” nella cosiddetta zona “Bersaglio” della periferia di Perugia. L’Amministrazione comunale aveva, infatti, approvato delle misure volte a sostenere l’insediamento e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali – attraverso la concessione di contributi di importo corrispondente ai tributi locali – insediate nell’area di Fontivegge. In ballo non c’era solo la possibilità di approfittare di importanti agenvolazioni fiscali indirizzata alle nuove imprese, ma anche quella di riprendersi una zona della città, Fontivegge, ora lasciata al degrado. Occasione che, purtroppo, almeno fino al prossimo bando è andata in fumo.

Il bando. Per chiedere i contributi e le misure, già contenute in alcuni provvedimenti adottati nel 2014, c’è stato tempo fino al 29 aprile. Contributi che, singolarmente, avrebbero potuto coprire massimo 3 mila euro, mentre il fondo stanziato prevedeva un totale di 30 mila euro. Le domande per ottenere gli incentivi erano rivolte a ditte individuali e imprese di qualsiasi forma societaria, operanti nel settore del commercio, pubblici esercizi, artigianato e servizi aperte ‘ex novo’ nel 2015 e con sede legale o operativa a Fontivegge.

Area Bersaglio. Le imprese devono quindi essere collocate in Via Settevalli, via del Macello, piazza Nova detta piazza del Bacio, via Martiri dei lager, dal numero 44 al 168 e via Sicilia e devono essere in regola con i pagamenti dei tributi comunali relativi a Imu, Tari, Tasi e Tosap, sostenuti direttamente dall’attività avviata relativamente ai locali dell’area compresa nell’avviso. Semplice l’iter per poter chiedere i contributi: bastava allegare alla domanda le copie delle ricevute di pagamento delle tasse, l’importo massimo è comunque fissato in tremila euro.

Flop bando gestione aree verdi, il chiosco? Un miraggio | Il vicesindaco “Aggiusteremo il tiro”

Tra gli esclusi al bando, i Compro oro, chi offre la possibilità di usufruire di slot-machines e video lottery oltre che le agenzie di scommesse, punti vendita con distributori automatici, negozi di armi e munizioni, sexy shop e locali in cui si vendono esclusivamente bevande alcoliche. Esclusi anche coloro i quali abbiano violati prescrizioni relative all’ordine pubblico.

Zero beneficiari. Un bando di avviso che, nei termini di pubblicazione, ha però ricevuto solo due domande di ammissione al contributo: una dall’Unione territoriale del lavoro (Ugl) associazione sindacale con sede in via Settevalli e inaugurata nel 2015. La seconda richiesta da parte dalla cooperativa sociale Isola, sempre in via Settevalli.
Secondo gli uffici finanziari di palazzo dei Priori, però, entrambi i richiedenti “non possono essere ammessi al contributo relativo ai tributi locali corrisposti”. Per quanto riguarda l’Ugl, L’organizzazione sindacale costituita in forma di associazione, “non ha natura di impresa ai sensi dell’art. 2082 e ss. del c.c. e non risulta pertanto fra i soggetti ammissibili a contributo secondo quanto previsto dagli atti deliberativi disciplinanti la procedura e dall’avviso pubblicato”.
La Cooperativa sociale “Isola”, invece, secondo una determina comunale “non ha ancora provveduto al pagamento del tributo TARI per l’anno 2015 e non risulta soggetto passivo per la sede operativa di Fontivegge quanto ai tributi TOSAP e IMU: potrà ripresentare istanza di ammissione a contributo in occasione della pubblicazione dell’avviso nell’anno 2017, relativamente ai tributi corrisposti nell’anno 2016″. Una procedura, quella dell’anno 2015, “definita in senso negativo, non risultando ammissibile a contributo alcun candidato”. Sarà per il prossimo anno.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!