Area sgambamento cani nel degrado, "Cancello cadente e rete colabrodo" - Tuttoggi

Area sgambamento cani nel degrado, “Cancello cadente e rete colabrodo”

Redazione

Area sgambamento cani nel degrado, “Cancello cadente e rete colabrodo”

La denuncia del Movimento 5 Stelle, il capogruppo Gasperi "Nastro colorato messo dopo nostra segnalazione è una presa per i fondelli"
Ven, 30/06/2017 - 11:28

Condividi su:


Area sgambamento cani nel degrado, “Cancello cadente e rete colabrodo”

E’ finita sotto la lente d’ingrandimento del Movimento 5 Stelle di Città di Castello l’area di sgambamento per cani nel quartiere La Tina. I pentastellati, raccogliendo diverse segnalazioni, hanno potuto constatare le condizioni di degrado in cui versa il sito dedicato agli amici a 4 zampe.

Non si pretende di avere attrezzatura da agility ma che almeno il cancelletto, oramai divorato dalla ruggine, si possa chiudere – dice il capogruppo Marco GasperiNon si chiede nemmeno di avere panchine, fontanelle o l’illuminazione pubblica, ma che almeno la rete sia integra (ad oggi si contano più di 30 buchi), quantomeno per essere utile allo scopo per la quale è stata montata e giustificare i soldi pubblici spesi”.

I pentastellati fanno notare, inoltre, che l’area in questione si trova davanti ad una scuola elementare e un asilo, quindi ad alta frequentazione di bambini, a pochi passi da una zona dove gli animali non possono essere controllati ma possono benissimo ritrovarsi “pericolosamente” nei pressi del plesso.

Ad una prima denuncia del M5S nell’area è apparso, in questi giorni, un nastro colorato che però, ai pentastellati, è sembrata “una piacevole presa per i fondelli”. “Come non definire tale la ‘messa in sicurezza’ portata nell’area di sgambamento cani – hanno dichiarato – Un nastro che fa da cornice ad una parte della recinzione cosi ad indicare di stare attenti che è pericoloso, perché è difficile rendersi conto di un cancello che sta cadendo e una recinzione colabrodo”.


Condividi su:


Aggiungi un commento